CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL MONDIALE FEMMINILE A TRIESTE

Pubblicato il 08/05/2014
08/05/2014

Al via il sito web di Trieste:

Per disporre di una piattaforma web sempre aperta e aggiornata il Col ha varato un sito (www.triestevolley2014.it) che informerà di continuo su tutto ciò che gira intorno alle fasi triestine dei Campionati del Mondo. Lo ha reso noto il direttore esecutivo del Col Alessandro Michelli, che ha evidenziato la “fattiva collaborazione fra diversi enti, ad iniziare da Turismo Fvg e Promotrieste” e la partnership con la Imoco Conegliano, che sta promuovendo il Mondiale triestino. “Il Veneto rappresenta per noi un bacino primario per attrarre spettatori, e con esso anche Slovenia, Croazia, Germania e persino Polonia. Importante - ha detto Michelli - è inoltre l’accordo con le scuole: vogliamo che il PalaTrieste, soprattutto nelle gare del mattino, risulti pieno di studenti”.

Le fasi triestine del mondiale:

Le partite saranno tre al giorno. Nel girone triestino (il B) in programma dal 23 al 28 settembre si fronteggeranno, oltre al Brasile, le fortissime nazionali della Serbia e della Bulgaria, l’emergente Turchia, il Camerun, che ha vinto il girone africano, e la vincente del girone Nord- Centro America Caraibi (Norceca), una tra Canada e Cuba.  Nella seconda fase (in programma dal 30 settembre al 5 ottobre) si incroceranno invece nelle sedi di Trieste e Bari le prime quattro del girone A, dove è inserita l’Italia allenata da Marco Bonitta, e le prime quattro del girone D, con i sestetti di Giappone e Cina su tutti.

Giorgio Tirel, presidente della Fipav regionale, ha riferito di aver ricevuto “proprio ieri la telefonata del presidente della Federazione nazionale, Carlo Magri, convinto che ancora una volta Trieste sarà promossa a pieni voti dai principali organismi della pallavolo internazionale. Sottolineo – ha aggiunto Tirel – che il 90% di chi collabora nell’organizzazione lo fa come volontario e che di persone così generose ne abbiamo già più di cento”. Francesco Cipolla, vicepresidente del Coni del Friuli Venezia Giulia e membro del Col, ha ricordato “come tutto il movimento pallavolistico regionale sia coinvolto nel Mondiale”.

L’appoggio istituzionale:

Proprio la Regione Friuli Venezia Giulia era presente all’illustrazione delle fasi triestine con il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop e l’assessore regionale alla Cultura e allo Sport Gianni Torrenti. Il presidente Iacop, già presente a Parma in occasione del sorteggio che fissò i sei gironi eliminatori, ha parlato di un grande momento di sport per la nostra regione e per il volley,movimento che “al femminile” annovera il maggior numero di praticanti in Italia. “Il girone di Trieste - ha osservato il presidente del Consiglio regionale - si adatta alla perfezione alle caratteristiche della nostra regione”. L’assessore Torrenti si è detto convinto che l’evento volley di settembre e ottobre segnerà per Trieste e per il Friuli Venezia Giulia “un significativo ritorno promozionale e d’immagine”. Anche per questo motivo, è stato sottolineato, l’Amministrazione del Friuli Venezia Giulia ha dedicato una particolare attenzione alla manifestazione, che si colloca tra i maggiori eventi sportivi che il Friuli Venezia Giulia ospiterà sul proprio territorio nel corso del 2014.

L’assessore provinciale al Lavoro Adele Pino ha rilevato che la sua Amministrazione “ha fatto e farà la propria parte” e appoggio pieno è stato ribadito, per il Comune di Trieste, dall’assessore alle Attività produttive Edi Kraus. “Come città e come Comune sposiamo appieno questo genere di eventi e in questo senso il 2014 sarà un anno di grandissime manifestazioni sportive. Mi riferisco alla Bavisela appena terminata, alla prossima World League di pallavolo, al Giro d’Italia naturalmente, e poi ancora ai Mondiali di volley e alla Barcolana di ottobre”. Antonio Paoletti, presidente della Camera di Commercio, ha ricordato come l’anno in corso “sarà magico per lo sport e anche per tanti altri appuntamenti. Il riferimento è a Next [Salone europeo della ricerca scientifica], ma anche agli sviluppi croceristici”.

Pallavolando verso il Mondiale:

Molte le manifestazioni di Pallavolando verso il Mondiale, collegate e collaterali. La prima è in programma il 23 maggio al Teatro Bobbio la Contrada con “La leggenda del pallavolista volante”, che vede per protagonista il grande Andrea Zorzi. Uno spettacolo a ingresso gratuito per il quale si prevede già il tutto esaurito.

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4