Euro U21-F: domani le azzurrine affrontano la semifinale contro la Turchia

Pubblicato il 15/07/2022
15/07/2022

Cerignola. Chiusa brillantemente al primo posto in classifica la fase a gironi, la Nazionale under 21 femminile si prepara ad affrontare la semifinale. Domani, al Pala Tatarella di Cerignola, Italia, Turchia, Serbia e Polonia scenderanno in campo per contendersi il titolo di campione continentale nella prima edizione degli Europei Under 21 femminili. Le azzurrine si sono ritagliate meritatamente un posto tra le migliori quattro d’Europa vincendo tutte e tre le partite sin qui disputate. Domani alle 20 giocheranno contro la Turchia per conquistare l’accesso alla finale che assegnerà l’oro.

E’ il tecnico Luca Pieragnoli a tracciare un bilancio del percorso sin qui compiuto dalla squadra.  

“Aver raggiunto il primo posto del girone è già un piccolo, grande traguardo – sottolinea Pieragnoli -. Grande perché per raggiungerlo abbiamo dovuto superare tante difficoltà. Durante una competizione ci sono sempre delle interferenze, delle situazioni che non sempre dipendono da noi. Il fatto che le ragazze e lo staff abbiano contribuito ad affrontare e risolvere tutto al meglio è stato un buon punto di partenza. Un percorso positivo coronato dalla partita di ieri contro la Serbia. Sapevamo di avere davanti una grande squadra e ci siamo trovati in difficoltà, ma una volta di più le ragazze hanno saputo trovare il modo giusto per reagire e per vincere. Siamo molto contenti perché ieri abbiamo avuto una risposta anche morale. Un aspetto questo, che andava ritrovato perché questa squadra, che un grande gruppo e ha un importante curriculum alle spalle, non aveva avuto la possibilità di dimostrarlo e consolidarlo nelle tappe di avvicinamento a questa competizione. La strategia programmatica che abbiamo adottato insieme a Davide Mazzanti ha previsto un lavoro comune per il gruppo della seniores, il gruppo che ha disputato i Giochi del Mediterraneo e le atlete dell’Under 21. Per diverse ragioni, quindi, non abbiamo avuto un percorso come squadra Under 21, ma abbiamo invece intrapreso un percorso di insieme. Non abbiamo avuto tappe di avvicinamento a questo Europeo da un punto di vista agonistico e bisognava ritrovarlo strada facendo partita dopo partita. Se i primi due match di questa manifestazione hanno dato risposte di un certo tipo, ieri sera ce ne sono state altre sia per la caratura dell’avversario che per quello che è stata la situazione che è maturata sul campo. Usciamo dalla prima fase con questa consapevolezza che fa ben sperare per le partite che andremo ad affrontare”.

Guardando alla fase finale dei Campionati Europei di categoria il tecnico delle azzurrine aggiunge: “Semifinale e finale saranno due gare difficilissime, come è normale che sia. Quando si arriva alla fase finale di una competizione prestigiosa tutte le squadre hanno le carte in regola per fare dei grandi risultati. Crediamo di poterci arrivare con qualche certezza in più, maturata sul campo in queste tre partite che ci hanno portato alle semifinali. Domani giocheremo contro la Turchia. E’ una squadra diversa da quella che abbiamo affrontato ai Giochi del Mediterraneo, ma ha la stessa filosofia di gioco di quella formazione. Questo identifica il fatto che quella turca è una scuola di pallavolo che ha una linea comune: sia nel gruppo che ha fatto i Giochi del Mediterraneo sia questo gruppo dell’Under 21 hanno la stessa filosofia di gioco. La scorsa settimana abbiamo affrontato la formazione turca in due amichevoli. Sono stati due test match molto equilibrati e sappiamo, quindi, che in semifinale incontreremo un avversario tosto”.

Prima della partita dell’Italia, alle 17.30 al Pala Tatarella di Cerignola Polonia e Serbia si affronteranno nella prima semifinale. Domenica alle ore 20 le vincenti delle semifinali si sfideranno per l’oro, mentre alle 17.30 le due perdenti giocheranno per conquistare la medaglia di bronzo.

DIRETTA – Anche le partite delle semifinali e delle finali dei Campionati Europei under 21 femminili saranno trasmesse in diretta straming sul canale YouTube della Federazione Italiana Pallavolo

LE CLASSIFICHE DELLE POOL

Pool I: 1. Italia (3 v, 0 p, 8 pt), 2. Serbia (2 v, 1 p, 7 pt) , 3. Ucraina (1 v, 2 p, 3 pt), 4. Austria (0 v, 3 p, 0 pt).

Pool II: 1. Polonia (3 v, 0 p, 9 pt), 2. Turchia (2 v, 1 p, 6 pt), 3. Danimarca (1 v, 2 p, 3 pt),4.  Israele (0 v, 3 p, 0 pt).

Semifinali 1°-4° posto – 16 luglio 2022 - Pala Tatarella - Cerignola

ore 17.30 (WJF14) – Polonia – Serbia

ore 20.00 (WJF-13) – Italia - Turchia

Finale 3°-4° posto – 17 luglio 2022 - Pala Tatarella - Cerignola

Ore 17.30 Perdente WJF-13 – Perdente WJF14

Finale 1°-2° posto – 17 luglio 2022 - Pala Tatarella - Cerignola

Ore 20.00 Vincente WJF-13 – Vincente WJF14

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5