European Championship Division B: gli azzurri cedono 3-1 all’Inghilterra

Pubblicato il 16/12/2022
16/12/2022

Si è conclusa la seconda giornata di gare per la nazionale maschile di sitting volley impegnata a Mont-Saint-Aignan (Francia) nell’ European Championship Division B Men, torneo di qualificazione alla prossima rassegna continentale.

Altro doppio impegno di giornata per gli azzurri di coach Alireza Moameri. Dopo i risultati ottenuti nella giornata di ieri (una vittoria e una sconfitta), quest’oggi capitan Paolo Gamba e compagni hanno dovuto affrontare in mattinata l’Ungheria nell’ultima uscita della Pool B e nel tardo pomeriggio l’Inghilterra nei quarti di finale.

Giornata odierna un po' sotto tono odierna per il team italiano. Nel primo match di giornata andato in scena alle ore 11 contro la nazionale ungherese, gli azzurri sono scesi in campo un po' contratti regalando di fatto l’iniziativa agli avversari che sono riusciti a chiudere il primo set 25-16. L’Italia ha poi provato subito a tornare in partita e nella seconda frazione ha provato a restare a contatto fino alla fine, ma l’Ungheria è riuscita a spuntarla chiudendo sul 25-22. Equilibrato è stato anche il terzo set, ma la maggior fluidità di gioco dell’Ungheria ha fatto la differenza nei momenti cruciali; gli ungheresi hanno chiuso il match sul 25-21.

Nei quarti di finale, andati in scena alle ore 18, l’Italia si è trovata davanti l’Inghilterra, arrivata seconda nella Pool A. Sulla carta un match equilibrato, ma in realtà gli inglesi hanno fin da subito messo sotto pressione la nazionale azzurra a partire dal primo set. L'Italia dal canto suo però è scesa in campo molto concentrata e grazie a delle ottime trame di gioco ha fatto proprio il primo set, chiuso sul 25-19.

Il match ha poi preso dei binari tutt’altro che prevedibili. L’Inghilterra ha infatti reagito con grande veemenza, trovando subito un gioco molto aggressivo che gli è servito ad accumulare un ottimo vantaggio sull’Italia (17-13). Forti del vantaggio la formazione britannica ha poi chiuso il secondo set sul 25-19, riportando così il match in parità sul 1-1.

Un sostanziale equilibrio ha contraddistinto l’inizio del la terza frazione di gara con le due squadre sempre a contatto; prima il vantaggio dell’Italia (16-18), poi quello dell’Inghilterra verso la fine (22-20). Un ace in battuta del numero 1 inglese Philips sul 24-22 ha poi obbligato coach Moameri a chiamare il time out. Ma non è servito; gli inglesi hanno chiuso il terzo 25-22.

La formazione britannica ha continuato a spingere forte sull’acceleratore anche all’inizio del 4° set, inanellando dei preziosi punti che hanno portato l’Inghilterra a +9 (10-1) sugli italiani. Anche se un po' tardiva la reazione degli azzurri c’è stata; anche se ancora sotto, l’Italia si è portata in scia degli avversari a -3 (20-17). Gli inglesi però in sicurezza sono riusciti poi a chiudere il set 25-20 e il match con il risultato finale di 3-1.

L’Italia domani tornerà in campo alle 9.30 per affrontare la Francia nella semifinale per il 5/8° posto. Tutti i match della manifestazione sono trasmessi in diretta streaming dal canale YouTube ParaVolley Europe (QUI).

Emanuele Di Ielsi (Video QUI): “La partita contro l’Ungheria è stata un po' amara. Soprattutto nel primo set; ci abbiamo messo un po' di tempo ad entrare in partita. Dopo abbiamo capito che era alla nostra partita, ma non è bastato a farci scattare quel qualcosa in più per permetterci di portare a casa almeno un set. Giocheremo le prossime partite con la consapevolezza di dover dare quel qualcosa in più.

Paolo Mangiacapra (Video QUI): “Abbiamo perso 3-1. Ci sta tanta delusione e tanto rammarico perché l’Inghilterra è una squadra sicuramente alla nostra portata. Potevamo fare meglio. Stiamo migliorando e sono sicuro che miglioreremo ancora. Domani contro la Francia dobbiamo dimostrare tutto il nostro valore”.

RISULTATI e Calendario
POOL A
15 DICEMBRE
Francia-Lituania 1-3 (20-25, 15-25, 25-20, 13-25)
Lettonia-Inghilterra 3-1 (21-25, 25-15, 25-10, 25-13)
Francia-Lettonia 0-3 (14-25, 12-25, 20-25)
Lituania-Inghilterra 3-1 (21-25, 25-15, 25-10, 25-13)

16 DICEMBRE
Inghilterra-Francia 3-1 (25-17, 21-25, 25-16, 25-20)
Lettonia-Lituania 3-1 (16-25, 25-15, 25-18, 25-20)

POOL B
15 DICEMBRE
Slovenia-Ungheria 1-3 (23-25, 24-26, 25-21, 21-25)
Italia-Repubblica Ceca 3-0 (25-16, 25-16, 25-10)
Ungheria-Repubblica Ceca 3-0 (25-23, 25-21, 25-20)
Slovenia-Italia 3-2 (25-21, 23-25, 25-19, 27-25, 15-13)

16 DICEMBRE
Italia-Ungheria 0-3 (16-25, 22-25, 21-25)
Repubblica Ceca-Slovenia 1-3 (25-22, 10-25, 18-25, 15-25)

QUARTI DI FINALE
16 DICEMBRE
Lettonia-Repubblica Ceca 3-0 (25-15, 25-9, 25-16)
Francia-Ungheria 0-3 (17-25, 16-25, 20-25)
Inghilterra-Italia 3-1 (19-25, 25-19, 25-22, 25-20)
Lituania-Slovenia 0-3 (20-25, 11-25, 23-25)

17 DICEMBRE
Finale 5/8° posto
ore 9: Repubblica Ceca-Lituania
ore 9.30: Francia-Italia

Semifinali
ore 11: Lettonia-Slovenia
ore 11.30: Ungheria-Inghilterra

Finale 7/8° posto
ore 15.30

Finale 5/6° posto
ore 16:

Finale 3/4° posto
ore 17.30

Finale 1/2° posto
ore 18

Tutta le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito della manifestazione QUI.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5