EuroVolley U18-M: gli azzurrini sono Campioni d’Europa, superata la Francia 3-0

Pubblicato il 17/07/2022
17/07/2022

Campioni d’Europa. La nazionale under 18 maschile vince i Campionati Europei 2022 a Tbilisi (Georgia) e lo fa superando 3-0 (25-22, 25-19, 25-23) la Francia in finale.
Un grande cammino quello degli azzurrini che dopo le cinque vittorie nella fase a gironi e la grande prestazione in semifinale contro la Serbia, questo pomeriggio hanno superato la Francia dimostrando di essere la formazione più forte della competizione e conquistando così, da imbattuta, la medaglia d’Oro, la terza della storia dopo quella ottenuta nel 1997 e nel 2020.

LA CRONACA - È subito bagarre sotto rete con le due squadre scese in campo molto concentrate e volenterose di guadagnarsi ogni singolo pallone. Due attacchi di Magliano a inizio gara (5-2) regalano un break che gli azzurri sono stati bravi ad amministrare fino al 23-21, quando l’attacco del centrale francese Seddik porta la formazione transalpina a un solo punto dal team azzurro (23-22). Due fondamentali muri consecutivi di capitan Magliano però portano il primo set in casa azzurra (25-22).

Come successo nel primo set, anche l’inizio della seconda frazione di gioco è stata contraddistinta da un grande equilibrio (11-11). La Francia però ha tentato l’allungo (12-14) e il CT azzurro Michele Zanin è stato costretto a chiamate il time out che si è rivelato essere molto utile: l’Italia trova prima il pari (14-14) e poi il sorpasso (16-14). Magliano e compagni trovano la giusta carica e punto dopo punto mettono in mostra delle ottime trame di gioco; Alessandro Bristot trova un importante mani out e porta la nazionale azzurra sul 22-18. La nazionale azzurra chiude il secondo set sul 25-19.

Il terzo set inizia sulla scia di quelli precedenti. La Francia, intenzionata a rimettersi in gioco spinge forte sull’acceleratore ma l’Italia rimane strettamente a contatto (9-11). Bravi gli azzurri a trovare prima il pareggio (12-12) per poi completare la rimonta (13-12). Grandi i ragazzi del commissario tecnico Michele Zanin che con grande personalità e coraggio, trovano lo sprint giusto (20-16) che gli spiana la strada verso la storia. L’Italia, nonostante una timida ripresa degli avversari chiude sul 25-23 e si laurea Campione d’Europa.

Le parole del commissario tecnico Michele Zanin: “Siamo davvero molto felici e contenti per questo importante successo. Vedo negli occhi dei ragazzi tutto l’orgoglio e la soddisfazione di aver fatto un grandissimo lavoro e di esser riusciti a portare a compimento quello che si erano prefissati. La soddisfazione è veramente enorme. È un mese che i ragazzi stanno fuori casa e nonostante questo sono stati sempre esemplari, dediti al lavoro, rispettosi ed educati. Sono estremamente orgoglioso di loro. Prima di questo torneo abbiamo disputato il Wevza in Francia e devo dir la verità la manifestazione ci ha sollevato qualche dubbio. Qua in Georgia, dopo la fase a gironi, abbiamo alzato notevolmente la qualità del nostro gioco. Proprio in semifinale e oggi in finale abbiamo espresso veramente una grande pallavolo. Ai ragazzi a volte gli dicevo che non si rendevano conto delle loro reali potenzialità. Siamo cresciuti partita dopo partita e forse questa è la più grande soddisfazione: vedere la fiducia crescere nei propri atleti di 17 anni, oltre che nei gesti tecnici, soprattutto nei volti, rappresenta la cosa più bella che un allenatore possa desiderare. Il segreto della vittoria? Sicuramente la compattezza, in ogni momento e in ogni situazione di gioco, anche nelle fasi più delicate dei match e soprattutto il non mollare mai, in nessune condizioni, siamo l’Italia.”

Queste le parole del capitano azzurro Lorenzo Magliano: “Sono sensazioni uniche, ancora non ci crediamo, nessuno di noi ha ben realizzato quello che siamo riusciti a fare. Sono estremamente felice anche perché abbiamo avuto un girone molto difficile, il più duro che ci potesse capitare. Proprio durante il girone siamo stati ad un passo dalla sconfitta in due occasioni e siamo riusciti a ribaltare la situazione. Da capitano sono orgoglioso dei miei compagni, ogni qual volta uno di noi non riusciva ad esprimersi al meglio è stato cambiato da un altro compagno che si è sempre reso decisivo, con una battuta, con un attacco, con una difesa e anche solo con un urlo. Il segreto della vittoria è proprio questo. Prima della semifinale contro la Serbia eravamo un po' tesi ma in campo siamo riusciti a esprimere una grandissima pallavolo. Sicuramente la vittoria di ieri ci ha dato molta carica. Oggi volevamo vincere e ci siamo riusciti. Ognuno di noi ha mai calato per un secondo l’intensità, abbiamo sempre spinto e siamo rimasti concentrati su ogni palla. Sono veramente felice. Speriamo di rifarci il prossimo anno”.

IL TABELLINO
ITALIA-FRANCIA 3-0 (25-22, 25-19, 25-23)
ITALIA: Filippelli 3, Pozzebon 2, Bristot 12, Mati 10, Barotto 17, Magliano 16; Morazzini (L), Carpita, Bonisoli. Ne: Miraglia, Selleri, Frascio, Fedrici, Loreti (L). All. Zanin
FRANCIA: Leroyer 3, Henno 10, Seddik, Pujol 12, Deflos-Rossi 10, Laurence 6; Lopez (L), Scherer, Lauriac, Vander Gucht (L). Ne: Brancier, Roure, Duthoit, Cohen. All. Belmadi
Durata set: 24’, 26’, 30’
Italia: 0 a, 9 bs, 14 mv, 20 et
Francia: 4 a, 7bs, 8, 15 et

I risultati
17/07
Finale 3/4° posto: Bulgaria-Serbia 3-2 (25-21, 18-25, 21-25, 25-11, 15-9)
Finale 1/2° posto: Francia-Italia 0-3 (22-25, 19-25, 23-25)

I 14 azzurrini Campioni d'Europa: Tommaso Barotto, Pietro Bonisoli, Daniele Carpita e Giacomo Selleri (Diavoli Rosa); Alessandro Bristot, Marco Fedrici (Trentino Volley); Filippelli Mattia, Luca Pozzebon (Volley Treviso); Diego Frascio (Dinamo Pall. Bellaria Ig. Mar.); Luca Loreti, Flavio Morazzini (CDP Fenice Roma Pallavolo); Lorenzo Magliano (Volley Milano); Pardo Mati (Invicta Volley Ball), Federico Miraglia (Volley Leverano).

Lo staff: Michele Zanin (primo allenatore), Moreno Traviglia (secondo allenatore), Marco Ceccacci (preparatore atletico), Lucio D’Antonio (medico), Maira Di Vagno (fisioterapista), Annalisa Pinto (scoutman) e Alessio Di Iorio (team manager).

Medaglie: Sono 9 le medaglie conquistate dalla Nazionale Under 18 nelle precedenti edizioni dei Campionati Europei: 3 ori (1997, 2020, 2022), 3 argenti (1995, 2015, 2017) e 3 bronzi (2003, 2005, 2018).

Il medagliere: QUI

Albo d'Oro: QUI

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5