I media australiani "attenzionano" l'Italia

Pubblicato il 28/05/2015
28/05/2015

28 maggio - L'arrivo dell'Italia in terra australiana è stato un evento passato tutt'altro che inosservato alla cronache locali che hanno seguito gli Azzurri con una copertura importante che è andata ben oltre la mera cronaca sportiva.

Merito di questo ampio focus è la stretta correlazione che si è naturalmente creata con il Coach della nazionale locale, il nostro connazionale Roberto Santilli, apostrofato dal The Advertiser come «inside man for the italian job» per la sua vasta esperienza acquisita negli anni "italiani" e visto come una sorta di arma tattica capace di arginare il gioco Australiaazzurro.

La forza dei Volleyroos tuttavia è anche negli uomini in campo, perché «giocare una partita non è come scrivere un libro», specie quando si affrontano giocatori ormai avvezzi ai palcoscenici internazionali, sottolinea il capitano Travica, intervistato dallo stesso quotidiano.

Dal canto suo, il magazine Italianicious, destinato alla copiosa comunità tricolore stanziata nel Paese, ha dato ampio risalto all'incontro ufficiale avvenuto ad Adelaide tra la italianiciusdelegazione azzurra e la Signora Console in Australia Orietta Borgia, che ha visto la presenza anche del Presidente del Comitato degli italiani all'estero Mark Quaglia.

Tutto ciò costituisce l'ennesima riprova di quanto tutto ciò che è "made in Italy" sia sempre notiziabile.

#iogiocoapallavolo

(A.R.)

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5