LA PALLAVOLO SOLIDALE: CON LUCONLUS IN TOGO

Pubblicato il 17/02/2015
17/02/2015

Oggi vi facciamo vedere i risultati positivi che hanno prodotto le piccole buone azioni avviate dalla Pallavolo italiana lo scorso anno.
Parliamo di piccole buone azioni perché sono proprio queste a fare la differenza, ogni giorno.

Lo scorso anno infatti la Federazione Italiana Pallavolo ha collaborato con la LUCONLUS inviando ad Amakpapè, Togo, reti e palloni da pallavolo per far giocare i più piccoli.

L'associazione umanitaria che opera in Togo, Mali, India e Italia, ci ha appena inviato le belle fotografie (vedi l'intera gallery su Flickr Over the Block) che testimoniano appunto come una piccola azione possa contribuire in modo fondamentale a qualcosa di davvero importante.

Per saperne di più su LUCONLUS potete visitare il sito ufficiale (clicca qui) dove vengono raccolti e raccontati i risultati di tutte le attività umanitarie avviate grazie ai volontari. Questi i due principi cardine che devono rispettare progetti:

IMG_7862- semplici ed essenziali, i progetti approvati devono essere rivolti a soddisfare le esigenze primarie della comunità ove si vanno a realizzare, emergenze come acqua, cibo, salute ed istruzione;

- non ultima, tra le variabili considerate, la certezza che possano essere monitorati e testimoniati, a garanzia di tutti i sostenitori e donatori che generosamente offrono il loro contributo.
Altro principio fondamentale per LUCONLUS riguarda l’utilizzo delle risorse economiche a disposizione.

Ci piace questa pallavolo solidale!

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5