Menegatti-Orsi Toth conquistano il pass per i Giochi di Tokyo

Pubblicato il 28/05/2021
28/05/2021
Menegatti-Orsi Toth conquistano il pass per i Giochi di Tokyo

Arriva da Sochi (Russia) una bellissima notizia per il beach volley italiano, Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth si sono qualificate per i Giochi Olimpici di Tokyo. La coppia italiana, grazie al nono posto nel World Tour 4 Stelle, si è garantita il pass per la rassegna a cinque cerchi, raggiungendo i vice campioni olimpici Paolo Nicolai e Daniele Lupo.
Per Marta Menegatti quella di Tokyo rappresenta la terza Olimpiade dopo Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016, prima atleta azzurra di beach volley di sempre a raggiungere questo traguardo.
Per Viktoria Orsi-Toth, invece, si tratterà della prima Olimpiade, considerato cha Rio de Janeiro non potè partecpare a causa di una squalifica per doping.
La coppia dell'Aeronautica Militare, guidata dal tecnico Terenzio Feroleto, ha avuto la certezza della qualificazione dopo la vittoria per 2-0 (22-20, 21-17)  sulle austriache Schutzenhofer-Plesiutschnig. 
Negli ottavi di finale, invece, le italiane sono state superate dalle olandesi Keizer-Meppelink 2-0 (21-12, 21-19).
Il pass olimpico ottenuto da Menegatti-Orsi Toth rappresenta un grande orgoglio per il settore beach volley azzurro e per tutta la Federazione Italiana Pallavolo che a Tokyo sarà presente con le due
nazionali seniores indoor, due coppie nel beach e la nazionale femminile di sitting alle Paralimpiadi.
La pattuglia italiana ha ottime chances di allargarsi ulteriormente, considerato che i beachers Adrian Carambula ed Enrico Rossi sono in piena corsa per ottenere la qualificazione olimpica.

Marta Menegatti"Una gioia e una soddisfazione difficili da raccontare. Siamo partite da zero, da un sogno, con la consapevolezza che ci sarebbe stato da battagliare moltissimo e che la nostra unione sarebbe stata la nostra forza. Più che una qualificazio è stata un' impresa! 
Questo per me è il terzo processo di qualificazione olimpico, ed è stato senza dubbio il più sofferto e allo stesso tempo il più gratificante. È anche quello che mi ha fatto capire quanto vincere o perdere sia transitorio e quanto invece sta a noi decidere se desistere o persistere. 
Sinceramente fatico a immaginarmi l'Olimpiade in questo momento, mi rendo conto che sarà un torneo senz'altro particolare per l'emergenza sanitaria che abbiamo vissuto nell'ultimo, anno ma sono sicura che l'orgoglio di rappresentare l'Italia sarà immenso".

Viktoria Orsi Toth: “Mi son presentata al primo torneo nel luglio 2018, dopo 2 anni senza giocare, con 0 punti. Dopo quasi 3 anni siamo qualificate a Tokyo. Pochi avrebbero scommesso su di noi e su di me. È stata dura. Tra problemi fisici e la pandemia, tenera a livello mentale è stato faticosissimo. In compenso ora la felicità è proporzionale alle difficoltà attraversate. L'Olimpiade a questo sto giro voglio giocarmela e godermela, se poi arriverà un bel risultato sarà solo la ciliegina sulla torta.

Terenzio Feroleto: “Questa qualificazione olimpica era l’obiettivo principale, era tutto ciò che volevamo. Per raggiungere questo traguardo il percorso è stato veramente molto duro perché niente e nessuno ci ha fatto sconti, ma non ci siamo abbattuti. Le grandi difficoltà, le sofferenze, le problematiche e le paure che abbiamo avuto in questo periodo ci hanno fatto diventare un gruppo migliore sotto tutti i punti di vista, sia professionale, sia umano. Siamo contentissimi di aver conquistato questa qualificazione e siamo molto orgogliosi di poter riportare la nazionale italiana femminile di beach volley ai Giochi Olimpici, confermando l’Italia nell’élite di questo sport a livello mondiale.
Mi immagino un’Olimpiade bellissima, già il fatto di avere la possibilità di giocarla è un sogno. Certe volte si dà per scontato un risultato di questo genere, ma in realtà scontato non lo è, a maggior ragione nel nostro sport dov’ è difficilissimo raggiungere il pass olimpico, considerata la grande quantità di squadre che ambiscono a questo obiettivo; arrivarci attraverso il ranking, ha un sapore ancora più dolce
”.

Questo il commento del presidente federale Giuseppe Manfredi: "Siamo orgogliosi per la qualificazione di Marta e Viktoria alle Olimpiadi. Dopo le due nazionali seniores indoor, la nazionale femminile di sitting volley, Daniele Lupo e Paolo Nicolai, ci mancava una coppia femminile nel torneo di beach volley".

Le schede delle azzurre

Marta Menegatti
Nata il: 16/08/1990
a: Rovigo
Altezza: 180
Club: Aeronautica Militare
Esordio World Tour: 2009 - Open di Barcellona
Miglior risultato World Tour: 2015 - 1° posto Open di Sochi
Partecipazioni Mondiali: 5 (Edizioni dal 2011, 2013, 2015, 2017, 2019)
Partecipazioni Olimpiche: 2 (Londra 2012, Rio 2016)
Partecipazioni Campionati Europei: 5 (Edizioni 2011, 2014, 2016, 2018, 2019)
Miglior risultato Campionati Europei: 2011 - 1° posto
Palmarès
Marta Menegatti fa parte della Nazionale femminile dal 2009. In carriera ha conquistato:
2018 2° posto torneo 3 stelle del World Tour a Quinzhou
2018 1° posto torneo 2 stelle del World Tour ad Agadir
2018 3° posto torneo 1 Stella del World Tour a Shepparton
2017 3° posto al Masters CEV di Alanya
2015 3° posto Grand Slam Mosca, 3° posto Open Puerto Vallarta, 2° posto Open Antalya, 1° posto Open di Sochi 2014 2° posto Grand Slam San Paolo
2012 2° posto Grand Slam State Jablonki, 2° posto Grand Slam Pechino, 3° posto Grand Slam Berlino, 3° posto Open Brasilia
2011 1° posto Campionati Europei, 2° posto Open Myslowice, 3° posto Grand Slam Gstaad, 3° posto Open Phuket (World Tour)
2010 2° posto Open Phuket, 2°posto JWC Alanya

Viktoria Orsi Toth
Nata il: 14/08/1990
a: Budapest
Altezza: 185
Club: Aeronautica Militare
Esordio World Tour: 2010 Open Roma
Miglior risultato World Tour: 2015 1° posto Open di Sochi, 2018 1° posto World Tour Agadir
Partecipazioni Mondiali: 2 (2015, 2019)
Partecipazioni Campionati Europei: 3 (2014, 2016, 2019)
Miglior risultato Campionati Europei: 5° posto (2014, 2019)
Palmarès
Viktoria Orsi Toth è un atleta della Nazionale italiana dal 2010. In carriera ha conquistato:
2018 2° posto torneo 3 stelle del World Tour a Quinzhou
2018 1° posto World Tour 2 stelle di Agadir
2015 3° posto Grand Slam Mosca, 3° posto Open Puerto Vallarta, 2° posto Open Antalya, 1° posto Open di Sochi
2014 2° posto Grand Slam di San Paolo
2010 2° posto JWC Alanya

 

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5