Mondiale Femminile: le azzurre battono l'Olanda 3-1 e vanno a Rotterdam a punteggio pieno

Pubblicato il 02/10/2022
02/10/2022

Arnhem (Olanda). La nazionale italiana ha chiuso la prima fase del Campionato Mondiale 2022, centrando il quinto successo consecutivo nella pool A. Le campionesse d'Europa nel big match del girone hanno 
sconfitto l'Olanda 3-1 (25-13, 22-25, 25-16, 25-21) davanti al numeroso pubblico di casa. Le cinque vittorie e i 15 punti conquistati permettono all'Italia di presentarsi con la migliore classifica per la pool E di Rotterdam,
dove le ragazze di Mazzanti affronteranno le 4 squadre provenienti dalla Pool D: Argentina, Brasile, Giappone e Cina.   

L'Italia si è schierata in campo con Orro in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Bosetti e Pietrini, centrali Chirichella e Danesi, libero De Gennaro. 
Le campionesse d'Europa hanno cominciato alla grande, mettendo in grossa difficoltà le avversarie (4-2). Caterina Bosetti ha creato non pochi problemi alla ricezione olandese e l'Italia ha incrementato il vantaggio (7-2). Pietrini
in attacco è andata a segno a ripetizione (11-6) e a fare il resto c'ha pensato il muro tricolore che ha ingabbiato le attaccanti oranje (15-9). Orro ha gestito ottimamente il gioco, permettendo alle compagne di 
chiudere con un perentorio (25-13). 
Meno brillante l'avvio delle azzurre nella seconda frazione, al contrario delle padrone di casa che hanno preso coraggio (1-4). Le ragazze di Mazzanti hanno commesso molti errori (1-6), però hanno trovato nel muro (ottima Danesi) 
l'arma per ribaltare velocemente la situazione (8-7). Le squadre hanno dato vita a un prolungato botta e risposta, ma l'Italia non ha mai trovato il ritmo del set precedente e in battuta non è stata in grado di 
creare problemi alle avversarie (20-20). Nel finale le olandesi si sono dimostrate più concrete, mentre le azzurre hanno pagato a caro prezzo i troppi errori commessi (22-25).   
Al rientro in campo le ragazze di Mazzanti hanno reagito prontamente e grazie a un'ottima Danesi si sono portate al comando (11-7). Il servizio tricolore ha di nuovo creato problemi alle olandesi, permettendo alle azzurre di
allungare ulteriormente (15-9). Le padrone di casa non sono mai state in grado di impensierire l'Italia e il set si è chiuso con netto (25-16). 
Nella quarto parziale l'Italia ha dato l'impressione di poter scappare (10-7), ma l'Olanda non s'è arresa (13-13). La formazione tricolore, dentro Sylla per Bosetti, e le padrone di casa sono rimaste a lungo a contatto, fino al (20-20). Nel momento chiave le azzurre hanno trovato il break decisivo ed arrivato un preziosissimo successo (25-21).  

TABELLINO: ITALIA - OLANDA 3-1 (25-13, 22-25, 25-16, 25-21)  

ITALIA: Orro 5, Bosetti 11, Chirichella 5, Egonu 20, Pietrini 18, Danesi 13, De Gennaro (L). Lubian, Sylla 1, Fersino. N.e: Malinov, Gennari, Bonifacio, Nwakalor. All. Mazzanti
OLANDA: Daalderop 17, Lohuis 6, Bongaerts 4, Buijs 11, Timmerman 2, Plak 7, Schoot (L). Polder, Dijkema, Dambrink 1, Jasper. N.e: Savelkoel, Knollema, Reesink. All. Selinger 
Arbitri: Myoi (JPN) e Simonovic (SUI). 
Durata Set: 18', 25', 20', 23'.   
Italia: 5 a, 13 bs, 14 mv, 29 et.
Olanda: 3 a, 9 bs, 5 mv, 28 et.

Calendario
4 ottobre, ore 17.15: Italia-Brasile
5 ottobre, ore 14.15: Italia-Giappone
7 ottobre, ore 17.15: Italia-Argentina
8 ottobre, ore 13.30: Italia-Cina

2a Fase (4-9 ottobre) - Gironi e Classifiche Pool E e F 

Pool E (Rotterdam): Italia 5V 15p, Cina 4V 12p, Belgio 4V 12p, Giappone 4V 12p, Brasile 4V 12p, Olanda 3V 9p, Porto Rico 2V 6p, Argentina 2V 5p.
Pool F (Lodz): Serbia 5V 14p, Stati Uniti 4V 12 p, Turchia 4V 11 p, Thailandia 4V 10p, Rep. Dominicana 3V 11p, Polonia 3V 10p, Canada 3V 8p, Germania 2V 7p.

LE INTERVISTE
Davide Mazzanti

Monica De Gennaro

Cristina Chirichella

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5