MONDIALI GIORNO 9. LA SERA, L’ITALIA TORNA ALLA VITTORIA, BATTUTO L’AZERBAIJAN. VINCONO ANCHE CINA, BRASILE E RUSSIA

Pubblicato il 01/10/2014
01/10/2014

L’Italia supera 3-1 (25–19, 25–21, 21–25, 25–23) l’Azerbaijan nel debutto nella seconda fase a Bari e porta a casa 3 punti molto preziosi incrementando il distacco con la Rep. Dominicana, vittoriosa al tie-break con il Belgio e Giappone, sconfitto al quinto dalla Croazia. Iniziano bene le azzurre, allenate da Marco Bonitta, che si portano sul 2-0 senza troppe difficoltà. Nel terzo set l’Azerbaijan reagisce, conquistando il parziale per 25-21.

La squadra azera, sulla spinta emotiva del set appena vinto mette ancora in difficoltà l’Italia, soprattutto con i servizi e le schiacciate di Polina Rahimova, miglior realizzatrice del match con 28 punti. La Nazionale azzurra non accetta che l’incontro arrivi al tie-break e reagisce, portando il punteggio in parità sul 21-21. Specchio del momento italiano è la grinta mostrata da Valentina Arrighetti dopo un muro realizzato. Sull’onda dell’entusiasmo l’Italia chiude il set sul 25-23.

Le migliori in casa Italia sono state Valentina Arrighetti (16 punti 73% in attacco), che ha chiuso tutti e tre i set vinti e Monica De Ge nnaro che ha difeso sino allo stremo delle forze.

Domani l'Italia torna in campo ancora alle 20 contro il Belgio.

I RISULTATI DEGLI INCONTRI DELLA SERA

POOL E: (BARI) Italia–Azerbaijan 3-1 (25-19, 25-21, 21-25, 25-23), (TRIESTE) Germania – Cina 0-3 (16-25, 23-25, 23-25);

POOL F: (VERONA) Brasile–Kazakhstan 3-0 (25-22, 25-22, 25-18), (MODENA) Bulgaria–Russia 1-3 (23-25, 15-25, 28-26, 19-25)

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4