Nazionale Under 18 M: A Tu per Tu con Laurenzano, Quagliozzi e Zoratti

Pubblicato il 07/08/2020
07/08/2020
Nazionale Under 18 M: A Tu per Tu con Laurenzano, Quagliozzi e Zoratti

 Gli azzurrini della Nazionale Pre Juniores Maschile saranno impegnati nella rassegna continentale di categoria al momento programmata a Marsicovetere (PZ) e Lecce dal 4 al 13 settembre. Continuiamo a conoscere meglio il giovane gruppo azzurro che si sta preparando a questo importante appuntamento. Protagonisti del primo focus sono Gabriele Laurenzano, Francesco Quagliozzi e Marco Zoratti.

 

Quando hai scoperto che la pallavolo sarebbe stata la tua attività?

Gabriele: ho capito che sarebbe diventato il mio sport preferito a 13 anni
Francesco: ho cominciato a 11 anni dopo aver visto gli allenamenti di mia sorella. Da allora non ho più smesso di giocare a pallavolo
Marco: non so ancora se la pallavolo sarà la mia attività. Per ora mi diverto a giocare

Cosa significherebbe per te vestire la maglia della Nazionale maggiore?

Gabriele:  sarebbe la realizzazione di un sogno
Francesco: sarebbe un sogno che si realizza. Però non voglio vederlo come un punto di arrivo ma solo un punto di partenza per fare qualcosa di davvero importante
Marco: sicuramente sarebbe motivo di orgoglio

Quanto l'essere uno sportiva ruba tempo alla tua vita privata? Come riesci a conciliare le due dimensioni?

Gabriele: lo sport sicuramente ruba del tempo. Con l'organizzazione riesco quasi sempre a conciliare studio, pallavolo e vita privata
Francesco: quando decidi di giocare ad alti livelli metti in conto tutto questo, è fondamentale l'organizzazione 
Marco: occupa molto del mio tempo, il tempo libero non è molto ma riesco comunque ad organizzarmi

Come pensi di poter essere un esempio per i ragazzi come te? 

Gabriele: attraverso l'allenamento quotidiano, lo studio e i sacrifici necessari per raggiungere obiettivi importanti
Francesco: non credo di essere un esempio ma sono semplicemente un ragazzo che ama questo sport e non molla mai
Marco: ancora non mi sento di essere un esempio per gli altri

Quali sono, secondo te, i valori più importanti che la pallavolo trasmette e che possono essere trasmessi alle ragazze che iniziano a giocare?

Gabriele: la  pallavolo è uno sport fantastico che ti insegna a far squadra, trasmette tantissime emozioni e iniziando a giocare si fanno tante amicizie e poi insieme si fissano i tragurdi da raggiungere
Francesco: la pallavolo ti fa capire il vero significato di amicizia e famiglia, la tua squadra con il tempo diventa un vero punto di riferimento e laragione per cui ti vai ad allenare
Marco: sicuramente il rispetto e lo spirito di collaborazione

Quali sono stati l'evento o l'esperienza  più significativi della tua vita, sia in ambito sportivo sia nella tua vita privata?

Gabriele: sicuramente la prima convocazionè stata davvero un'e in Nazionale e poi la vittoria al Trofeo delle Regioni 2019, quest'ultima è stata davvero un'esperienza davvero bella e importante
Francesco: la convocazione in Nazionale perchè è il risultato di 4 anni di lavoro
Marco: in ambito sportivo la vittoria dello scudetto Under 14 nel 2016, nella vita privata ancora non ho vissuto un'esperienza più significativa di altre

Quale caratteristica ti distingue? 

Gabriele: mi reputo un ragazzo che trascina il gruppo verso nuovi obiettivi, non mi piace mollare e faccio di tutto per raggiugnere qualcosa che mi sono prefissato. Vorrei essere presentato come un "guerriero"
Francesco: sono un ragazzo solare e con il sorriso affronto ogni cosa
Marco: sono una persona molto realista

La tua canzone o genere preferito

Gabriele: musica rap e trap
Francesco: ascolto musica pop e trap
Marco: il trap è il mio genere preferito

Se non avessi giocato a pallavolo quale altro sport ti sarebbe piaciuto fare?

Gabriele: mi sarebbe piaciuto fare calcio o basket
Francesco: di direi nuoto, l'ho praticato per più di dieci anni
Marco: sollevamento pesi

Come immagini il tuo futuro?

Gabriele: lo immagino ancora per molto tempo con la pallavolo protagonista nella mia vita
Francesco: non penso troppo al futuro, preferisco concentrarmi sul presente e vivere al massimo ogni momento
Marco: al momento non ci penso, preferisco pensare anche io al presente

Che cosa ti aspetti da questo Campionato Eueopeo?

Gabriele: mi aspetto tanto sia da me che dai miei compagni, tutti vogliamo conquistare il primo posto
Francesco: come prima cosa spero di essere convocato e far parte della squadra che disputerà gli Europei e poi di dare una mano alla squadra sia da dentro che fuori dal campo
Marco: anche io spero di far parte di questa squadra e poi fare il meglio possibile

Il tuo sogno nel cassetto? 

Gabriele: sogno di giocare in Serie A1 e in Nazionale maggiore
Francesco: ora voglio pensare a questi campionati europei
Marco: avere una bella famiglia accanto e una buona stabilità economica

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5