Play Off Scudetto: i risultati e le parole dei protagonisti di gara 1

Pubblicato il 12/03/2018
12/03/2018
Play Off Scudetto: i risultati e le parole dei protagonisti di gara 1

Azimut Modena - Revivre Milano 3-2 (26-24, 25-27, 25-19, 21-25, 15-12) - Mvp: Ngapeth

Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena): “Milano anche oggi ha fatto una prestazione di alto livello soprattutto in contrattacco, hanno battuto bene come sempre, hanno fatto 7 ace contro i nostri 9, noi abbiamo gestito male alcune situazioni nel quarto set. Alla fine ciò che conta è la vittoria, domani i ragazzi riposeranno, martedì saremo in palestra per lavorare sodo in vista di gara 2. I pochi palloni dati da Bruno a Argenta? Lo ha gestito alla grande, Argenta ha alcuni problemi fisici e dobbiamo salvaguardarlo, Bruno lo ha fatto benissimo”.

Andrea Giani (allenatore Revivre Milano): “Abbiamo giocato 15 set contro Modena, 10 set al PalaPanini e non è da tutti. Chiaro che dobbiamo capitalizzare il gioco che facciamo per portare a casa il risultato. Ora abbiamo una settimana per lavorare e preparare gara 2 che dobbiamo assolutamente vincere per allungare la serie: vogliamo giocarci le nostre carte lottando set dopo set, consapevoli di puntare sui nostri mezzi per tornare in campo qui al PalaPanini. Stasera non siamo stati bellissimi, ma abbiamo comunque giocato alla pari: Modena ha tanti giocatori di talento che hanno risolto alcune situazioni difficili. 

Diatec Trentino - Calzedonia Verona 3-2 (25-23, 25-17, 19-25, 24-26, 15-13) - MVP Vettori 

Simone Giannelli (Diatec Trentino): “Sapevamo che Verona era una formazione molto vicina al nostro livello, quindi non ci ha stupito che la contesa potesse essere punto a punto sino alla fine. Siamo stati bravi a restare concentrati sino al termine, anche quando la Calzedonia è stata in grado di pareggiare i conti sino al 2-2, poi anche con un po’ di fortuna abbiamo portato a casa un successo importantissimo, che dimostra come siamo una squadra solida in costante crescita rispetto al passato”.

Nikola Grbic (allenatore Calzedonia Verona): “Il nostro rammarico è tutto per non aver vinto il primo set in cui abbiamo avuto percentuali d’attacco davvero alte. Ad ogni modo questi sono i Play Off e dobbiamo accettare anche di perdere in questa maniera. Dobbiamo subito ricalibrare le nostre energie e pensare ai prossimi appuntamenti, fra cui anche quello in CEV Cup ancora prima di gara 2”.

Cucine Lube Civitanova - Wixo LPR Piacenza 3-0 (25-21, 25-20, 25-14)- MVP Juantorena 

Giampaolo Medei (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Partita molto tirata nonostante il punteggio, e noi siamo stati bravi a tenerla sempre in pugno. I Play Off sono questi, in campo sale di tono l’agonismo e di conseguenza anche la tensione. Oggi ho visto la partita che mi aspettavo, adesso azzeriamo e pensiamo alla prossima”.

Michele Baranowicz (Wixo LPR Piacenza): “Abbiamo giocato alla pari nei primi due set, nei quali tra l’altro abbiamo anche il rammarico di aver sciupato delle occasioni importanti. Poi la Lube ha cambiato marcia e per noi non c’è stata più storia. Per riuscire a tenere il loro passo deve riuscirci sempre tutto, e oggi non è stato così”. 

Giocata sabato 10 marzo
Sir Safety Conad Perugia - Bunge Ravenna 3-1 (20-25, 26-24, 28-26, 25-19) 

Prossimo turno
Play Off Scudetto UnipolSai, Quarti Gara 2
Sabato 17 marzo 2018, ore 20.30

Calzedonia Verona - Diatec Trentino  Diretta Lega Volley Channel
Domenica 18 marzo 2018, ore 18.00
Bunge Ravenna - Sir Safety Conad Perugia  Diretta Lega Volley Channel
Wixo LPR Piacenza - Cucine Lube Civitanova  Diretta Lega Volley Channel
Domenica 18 marzo 2018, ore 18.15
Revivre Milano - Azimut Modena  Diretta Rai Sport + HD
Diretta streaming su www.raisport.rai.it

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4