Qualificazioni Europei 2018 Under 17 femminili: a Bassano presentato il torneo

Pubblicato il 22/12/2017
22/12/2017

E' stato ufficialmente presentato questa mattina, nella splendida cornice della Sala Ferracina del Municipio di Bassano del Grappa, il torneo di qualificazione agli Europei Under 17 femminili di pallavolo che si giocherà dal 4 al 6 gennaio prossimi al PalaBassano Due. In campo Italia, Croazia, Austria e Polonia che si sfideranno in un girone all'italiana: in palio un pass per gli Europei che si giocheranno il prossimo aprile in Bulgaria.
A fare gli onori di casa il sindaco di Bassano, Riccardo Poletto, accompagnato dall'assessore allo sport Oscar Mazzocchin. "Per la nostra città è una grande gratificazione iniziare il 2018 con questo grande evento - ha detto Poletto - proprio in apertura dell'anno che vede Bassano città europea dello sport. Da ex pallavolista sono doppiamente contento, perché il volley è una disciplina coinvolgente e spettacolare. Mi attendo una grande risposta del pubblico a tifare per la nostra Nazionale".
"Un grosso grazie alla Fipav - ha aggiunto l'assessore Mazzocchin - è proprio l'evento giusto per iniziare alla grande il ciclo di eventi sportivi del 2018. Un torneo che entra proprio nel cuore e nello spirito di Città dello Sport".
Adriano Bilato, vice presidente federale,  ha sottolineato l'importanza tecnica di questo torneo. "E' la porta di accesso agli Europei, ma anche ai Mondiali che pescheranno le proprie partecipanti proprio dalla manifestazione continentale - ha detto Bilato -, ricordo che in questa categoria abbiamo vinto le ultime due edizioni del campionato mondiale e che il gruppo che giocherà a Bassano è comunque campione europeo. Sono fiducioso nelle capacità e nelle doti di queste ragazze. Da veneto ricordo con emozione i mondiali pre-juniores del 2009 che si giocarono anche a Bassano, e ricordo con piacere il modo con cui questa città ci accolse".
Per Roberto Maso, presidente del Comitato Regionale Fipav Veneto e bassanese doc, è una doppia soddisfazione. "L'organizzazione di questo torneo è un grosso riconoscimento per il nostro territorio - ha detto Maso -, voglio ringraziare tutte le società della provincia di Vicenza che stanno già collaborando con noi e in particolare l'amministrazione comunale di Bassano e la Pallavolo Bassano per averci dato la disponibilità del Palabassano2 per una settimana. Mi aspetto un grande tifo, ce ne sarà bisogno e proprio per questo abbiamo deciso che l'ingresso a tutte le tre giornate di gara sarà totalmente gratuito ".
Alla conferenza stampa erano presenti anche il vice-presidente regionale Fipav Giovanni Piaser, i consiglieri regionali Davide De Meo e Massimo Salmaso, il presidente del Comitato Territoriale Fipav di Vicenza Domenico Piano e il presidente del Bassano, Fiorenzo Signor.
L'ISTITUTO TECNICO "REMONDINI" PROTAGONISTA. Durante il soggiorno a Bassano tutte e quattro le nazionali saranno accolte accompagnate da un gruppo di studentesse dell'istituto tecnico G.A. Remondini di Bassano del Grappa, nell'ambito del programma di accoglienza sul territorio denominato "In coming", gestito dalla professoressa Laura Fantin. "Le nostre ragazze staranno a fianco delle atlete durante tutta la giornata - ha spiegato Laura Fantin -, abbiamo già avuto esperienze di questo genere in passata, ma è la prima volta in ambito sportivo. Per noi è un grosso onore vista anche l'importanza del torneo".
In occasione del torneo di Bassano è stato organizzato anche un corso di aggiornamento per allenatori che si terrà venerdì 6 gennaio alle 9.30 al PalaRosà di Rosà, dal titolo "L'apprendimento e l'allenamento delle tecniche della fase break in situazione di gioco", con la docenza di Luca Pieragnoli.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4