Rio 2016 Volley - Giannelli: "Faccio una promessa: cercherò di "regalare" questa medaglia che tanto manca" (audio)

Pubblicato il 22/08/2016
22/08/2016

Pur se ha soltanto 20 anni, il regista tricolore Simone Giannelli ha parlato da leader, raccontando la sconfitta in finale tra un ringraziamento e una spiegazione ha fatto anche una importante promessa:
"Non è andata come volevamo. C'è tanto rammarico, mi dispiace moltissimo. Io credo tanto nel nostro gruppo. Un gruppo stupendo, fantastico. Devo ringraziare staff e compagni che mi hanno accolto come se fossi un loro coetaneo. Potenzialmente potevamo farcela, ma purtroppo oggi il Brasile ci è stato superiore nei momenti importanti. Faccio a loro i complimenti per questa vittoria. Sono davvero rammaricato perchè volevamo regalare all'Italia una medaglia che non c'è mai stata. Non siamo riusciti a farlo adesso bisogna pensare già al futuro. Io voglio essere positivo e posso dire che nei prossimi anni, nei prossimi Giochi cercherò di regalare questa medaglia che tanto manca. Questa è una promessa. Durante il match ho cercato di sorridere, di dare così un incoraggiamento al gruppo, perchè sono convinto che se ti diverti mentre giochi poi tutto ti viene meglio. Ho visto che i miei compagni erano "tirati", contratti ed ho cercato in tutte le maniere di incitarli, che era si una finale olimpica, ma sempre pallavolo e non scienza nucleare. Dovevamo viverla e godersela sino alla fine. Purtroppo il Brasile ci ha battuto"

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4