Serie A1 femminile: Il Club Italia fa tremare Casalmaggiore

Pubblicato il 13/10/2016
13/10/2016
Serie A1 femminile: Il Club Italia fa tremare Casalmaggiore

Club Italia-Pomì Casalmaggiore 2-3 (25-22, 20-25, 25-13, 11-25, 11-15)

Un Club Italia femminile oltre ogni aspettativa fa sudare freddo le campionesse d’Europa della Pomì Casalmaggiore nell’anticipo della prima giornata di Samsung Gear Volley Cup, arrendendosi soltanto dopo il tie break al cospetto di una delle favorite del massimo campionato nazionale. Dopo un’ottima partenza, le azzurre pagano i troppi errori nel secondo set, ma domina il terzo chiudendolo 25-13 e si assicura così il primo punto in classifica; dal quarto parziale in poi le ospiti prendono decisamente il comando, anche se il quinto e decisivo set resta in bilico fino al 10-12.
Davanti ai quasi 1700 spettatori del PalaYamamay – ottima cornice per questo esordio – la squadra azzurra dà segnali confortanti in tutti i fondamentali:Paola Egonu è ancora la top scorer con 23 punti,Giulia Melli sorprende con uno stratosferico primo set (80%!) e chiude con un ottimo bilancio di 53% in attacco e 61% in ricezione. Bene ancheAlexandra Botezat (3 muri) e Chiara De Bortoli, ma è tutta la formazione di Lucchi a impressionare positivamente. Nelle file di Casalmaggiore molto bene l’ex di turno Anastasia Guerra, schierata da titolare al posto dell’acciaccata Tirozzi e autrice dei punti decisivi nel quinto set; ottima prova anche per Lauren Gibbemeyer.

Da sottolineare che il Club Italia è sceso in campo con la maglia speciale di ActionAid a sostegno della campagna benefica 45506 #cibopertutti: con un SMS al numero solidale 45506 è possibile donare 2 euro per sostenere i progetti di ActionAid in Africa.
Oggi alle 15.30 l’intera squadra azzurra, insieme al tecnico Cristiano Lucchi, sarà a Roma per partecipare alla presentazione del nuovo sponsor tecnico Erreà Sports. Da venerdì riprenderà la preparazione in vista della prossima sfida di campionato, in programma domenica 23 ottobre sul campo della Liu Jo Nordmeccanica Modena.

I commenti dei protagonisti:

Cristiano Lucchi (all. Club Italia): “Pensavo che a questo livello di gioco saremmo arrivate molto più avanti, invece sono stato molto contento della crescita della squadra fin dal primo set: il banco di prova del campionato è importantissimo per noi, è il campo che ci fa migliorare. Sono soddisfatto dell’approccio, abbiamo spinto in battuta e siamo stati molto ordinati in difesa: la squadra si è dimostrata lucida ed è uscita dal campo a testa alta”.
Chiara De Bortoli (Club Italia): “Non ci aspettavamo certo un inizio del genere. Eravamo preparate ad andare sotto dall’inizio, invece siamo partite alla grande e visto l’andamento del match ci siamo gasate strada facendo. Ovviamente quando loro sono entrate in partita abbiamo fatto più fatica, ma è sicuramente molto positivo aver portato a casa un punto contro questa squadra, perché abbiamo ancora grandi margini di miglioramento: dobbiamo solo limare qualche piccola imperfezione”.
Anastasia Guerra (Pomì Casalmaggiore): “Grande emozione giocare contro le mie ex compagne, avevo molta voglia di dimostrare il mio valore. Fino all’ultimo ero in ballottaggio con Bacchi, poi mi è stata data questa opportunità e spero di averla sfruttata nel modo migliore. Personalmente sono soddisfatta, come squadra potevamo sicuramente giocare meglio, però penso che alla prima giornata sia normale che certi meccanismi non siano ancora perfettamente oliati”.

IL PROGRAMMA DELLA 1^ GIORNATA
Mercoledì 12 ottobre, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Club Italia - Pomì Casalmaggiore (25-22, 20-25, 25-13, 11-25, 11-15)
Sabato 15 ottobre, ore 18.00 (diretta LVF TV)
Saugella Team Monza - Metalleghe Montichiari  
Sabato 15 ottobre, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
ARBITRI: Zucca-Curto  ADDETTO VIDEO CHECK: Iosca
Domenica 16 ottobre, ore 17.00
Unet Yamamay Busto Arsizio - Liu Jo Nordmeccanica Modena 

Igor Gorgonzola Novara - Sudtirol Bolzano 

Foppapedretti Bergamo - Il Bisonte Firenze 

LA CLASSIFICA
Pomì Casalmaggiore 2, Club Italia 1, Foppapedretti Bergamo 0, Igor Gorgonzola Novara 0, Il Bisonte Firenze 0, Imoco Volley Conegliano 0, Liu Jo Nordmeccanica Modena 0, Metalleghe Montichiari 0, Saugella Team Monza 0, Savino Del Bene Scandicci 0, Sudtirol Bolzano 0, Unet Yamamay Busto Arsizio 0. 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5