SuperLega: 1a giornata Turno Preliminare, fattore campo rispettato. Milano e Piacenza si impongono in Gara 1

Pubblicato il 22/02/2021
22/02/2021

Allianz Milano - NBV Verona 3-1 (25-16, 25-19, 20-25, 32-30)
Inizia con una vittoria il cammino dell’Allianz Milano in post season: la formazione meneghina batte l’NBV Verona in gara 1 del Turno Preliminare. L’Allianz Cloud è il teatro di un confronto combattuto, che vede i padroni di casa spuntarla per 3-1 contro la compagine scaligera (parziali 25-16, 25-19, 20-25, 32-30) dopo quasi due ore di gioco. I ragazzi di coach Piazza si impongono sul taraflex casalingo grazie a una buona prova di squadra che permette loro di effettuare un importante passo verso l’obiettivo Quarti di finale Play Off Scudetto. Verona, dal canto suo, riesce a strappare solo un set alla compagine milanese, rimandando così le proprie sorti alla sfida successiva e già decisiva (domenica 28). Milano parte con Sbertoli al palleggio in diagonale con Patry, Piano e Kozamernik al centro, Ishikawa e Urnaut in posto 4 e Pesaresi libero. Stoytchev risponde per Verona con Spirito-Jensen, Caneschi-Aguenier coppia al centro, Kaziyski e Jaeschke di banda e Bonami libero. Milano parte fortissima, spinge a muro (7 solo nel primo set) e in attacco (50% di squadra) e con il tocco di seconda di Sbertoli chiude il parziale 25-16. Non cambia la sinfonia nella frazione successiva: Milano trova un importante allungo sull’attacco nei 3 metri di Urnaut (21-14), subisce un tentativo di rimonta da Verona ma proprio con il martello sloveno chiude per il 25-19. Reazione scaligera nel terzo set: i ragazzi di coach Stoytchev partono subito forte e, guidati da Jaeschke, provano a riaprire il match (20-25). Si gioca punto a punto nel quarto parziale, con le due squadre che portano la contesa ai vantaggi con l’allungo decisivo piazzato da Milano che con l’ace di Ishikawa chiude 32-30. Il successo della squadra di coach Piazza passa dalla conferma dell’intesa tra Patry e Sbertoli, con il regista meneghino che disputa in regia un match da MVP. La coppia di centrali, Piano (15 punti) e Kozamernik (9 punti), garantisce un’ottima prestazione in attacco, ma soprattutto a muro (12 di squadra) contenendo le offensive scaligere. A mettere in difficoltà la seconda linea di Verona è la giornata di grazia delle bocche da fuoco milanesi – Patry ed Urnaut– fondamentali per il successo finale di questo primo confronto preliminare. Dal canto suo la NBV Verona non trova un punto di riferimento in Jensen (serata negativa per l’opposto danese), autore di una prova sottotono, ripiegando però sull’apporto positivo di Kaziyski (22), Jaeschke (15) e Aguenier (14 punti). Prossimo appuntamento domenica 28 febbraio all’AGSM Forum di Verona per gara 2 del Turno Preliminare tra le due squadre. MVP: Riccardo Sbertoli (Allianz Milano)

Tine Urnaut (Allianz Milano): "Nei primi due set abbiamo fatto molto bene in fase break, ci stiamo staccati subito e abbiamo tenuto la distanza. Nel terzo set Verona ha cominciato a battere meglio e noi abbiamo fatto un po’ più di fatica sulla fase di cambio palla complicandoci da soli la vita. Dopo quel terzo parziale era importante partire bene, loro hanno alzato il livello di gioco e cominciando a giocare bene. È stato importante rimanere attaccati al match, abbiamo combattuto e mantenuto la mente fredda nei momenti clou e abbiamo chiuso la gara. Pensiamo una partita alla volta perché domani partiremo per la trasferta di Ankara. Dopo la Challenge Cup sarà tempo di pensare a Gara 2".
Matey Kaziyski (NBV Verona): "Abbiamo pagato un avio nervoso concedendo il fianco a Milano. Poi, però, abbiamo finito con un atteggiamento positivo: peccato ci sia mancato il punto giusto e forse un po’ di fortuna per portarli al tie break per giocarcela apertamente. Il punto di Urnaut nel finale? Ci sono dei dubbi, perché si è parlato lungamente nei giorni scorsi di questo genere di tocchi in attacco, mentre oggi non ne è stato fischiato uno. Siamo un po’ perplessi. Il ritorno? I giochi sono aperti. Dobbiamo sgomberare la testa da questa sconfitta e lavorare in palestra. Sappiamo che non ci concederanno nulla domenica. Noi dovremo essere pronti a dare battaglia fin dall’inizio".

Gas Sales Bluenergy Piacenza - Kioene Padova 3-1 (22-25, 25-22, 25-19, 32-30)
Va alla Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza il primo round del Turno Preliminare di SuperLega Credem Banca: i biancorossi conquistano la vittoria per 3-1 su una combattiva Kioene Padova. I biancorossi, schierati con il solito sestetto, riescono ad avere la meglio sui veneti, trascinati dalle giocate di Grozer, MVP del match (19 punti di cui 4 ace) e da capitan Clevenot (15 punti con il 64% in attacco). Piacenza si porta avanti così nella serie 1-0. Dall’altra parte del campo, dopo pochi scambi, Volpato e compagni devono fare a meno dell’opposto Stern per un problema alla caviglia. Al suo posto Cuttini manda in campo Casaro. Tra le fila patavine Bottolo è il top scorer del match con 21 punti. Primo set combattuto: Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza parte forte, spingendo al servizio e tentando la fuga, ma deve fare i conti con una Padova combattiva. I biancorossi, dopo una prima parte di set ben giocata, compiono qualche errore, gli ospiti ne approfittano e recuperano lo svantaggio. Kioene Padova sfreccia avanti e conquista il parziale (22-25). Secondo set che vede le due squadre combattere colpo su colpo: Clevenot e compagni provano la fuga, ma i bianconeri rimangono in scia. Il parziale è equilibrato, ma nel finale i ragazzi di coach Bernardi trovano l’allungo decisivo e chiudono il set con la pipe di Russell (25-22). Partenza sprint nella terza frazione di gioco per Piacenza con la serie positiva di Grozer al servizio. I piacentini tengono un buon ritmo e guadagnano terreno, mentre Padova fatica a risalire. Clevenot e compagni chiudono il parziale con un gran colpo di Grozer (25-19). Nel quarto set parte meglio Padova, ma Piacenza rimane attaccata agli avversari e passa. Il set procede equilibrato per poi accendersi nelle fasi finali. Ai vantaggi le squadre si battono colpo su colpo, ma sono i biancorossi a spuntarla. MVP: Georg Grozer (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Alberto Polo (Gas Sales Bluenergy Piacenza): "C'è un po' di rammarico per non essere riusciti a portare a casa il primo set dopo un buon inizio, Eravamo avanti 12-6, ma non siamo stati bravi a gestire il vantaggio. Situazioni simili le abbiamo vissute in stagione. Quella di oggi non è stata la nostra migliore prova, ma abbiamo centrato la quinta vittoria di fila. Ora bisogna pensare alla sfida di domenica prossima. Vogliamo chiudere la serie".
Mattia Bottolo (Kioene Padova): "Peccato per non aver portato la partita al quinto set. L’assenza di Stern ha pesato, ma credo che Casaro abbia fatto una grandissima gara. Va evidenziata la nostra reazione e la costante capacità di divertirci. Dovremo mettere la stessa grinta in Gara 2, dato che è il nostro punto di forza e abbiamo dimostrato per tutta la stagione di non demoralizzarci mai dopo un set o una partita persa".

Giocata sabato 20 febbraio
Leo Shoes Modena - Consar Ravenna 3-0 (31-29, 25-21, 25-21)

2a giornata Turno Preliminare
Sabato 27 febbraio 2021, ore 20.30
Consar Ravenna – Leo Shoes Modena

Diretta Eleven Sports

Domenica 28 febbraio 2021, ore 18.00
Kioene Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza

Diretta RAI Sport
Diretta streaming raiplay.it

Domenica 28 febbraio 2021, ore 19.30
NBV Verona – Allianz Milano

Diretta Eleven Sports

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4