SuperLega, Play Off 5° Posto: Milano e Padova cadono in casa, bene Verona e Piacenza

Pubblicato il 16/04/2021
16/04/2021

Allianz Milano - NBV Verona 0-3 (19-25, 17-25, 11-25)
Trova la prima sconfitta nei Play Off 5° Posto l’Allianz Milano: la formazione meneghina cade in casa di fronte all’NBV Verona nella sesta giornata del girone. Match a senso unico quello che si è disputato sul taraflex del Centro Pavesi che ha visto gli ospiti (che hanno giocato senza Kaziyski, in panchina per tutto il match) imporsi sui padroni di casa con il risultato di 3-0 (19-25, 17-25, 11-25) grazie a un’ottima prova difensiva, ma soprattutto grazie alla concretezza in attacco di Spirito e compagni. Grande prova dei veneti, impeccabili in ogni fondamentale, mentre prestazione opaca per i meneghini che non riescono minimamente ad opporre alcuna resistenza. Il primo set è un assolo scaligero: un grande Jensen (88%) trascina i suoi con 8 punti ma è l’attacco di Verona a girare a mille (69% di squadra). È proprio l’opposto danese a trovare l’ace del 19-25 che porta Verona sull’1-0 nel conto dei set. Milano è però assente dal campo: Piazza prova a cambiare le carte in tavola inserendo Urnaut per Maar e Kozamernik per Mosca, ma la musica non cambia e Verona ha vita facile. La squadra di Stoytchev si guadagna 9 set ball (16-24), con l’attacco vincente di Jensen che sigla il 17-25. Stesso copione nel terzo ed ultimo set: Verona è praticamente perfetta e, approfittando anche degli errori di Milano, vola sul 6-22, con il match che si chiude 11-25. Il sestetto di coach Stoytchev trova così una grande vittoria che porta in dote tre punti per i veneti. Un successo di squadra che vede spiccare la prestazione dell’opposto danese Jensen che, con i suoi 26 punti (69% in attacco), si aggiudica meritatamente la palma di MVP del match. È stata una Verona perfetta in ogni fondamentale: sono i numeri a certificare il successo scaligero. 58% in attacco contro il 43% di Milano, 13 muri a 3, 6 ace a 5 ma soprattutto una squadra che ha difeso con le unghie e con i denti e rigiocato numerosissimi palloni. In doppia cifra per i gialloblu Augenier (10 punti), mentre si ferma a 9 Asparuhov. Prossimo appuntamento domenica 18 aprile con l’Allianz Milano che giocherà in trasferta con la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, mentre l’NBV Verona ospiterà la Top Volley Cisterna per l’ultima giornata del girone Playoff 5° posto, definendo così le squadre che disputeranno le semifinali. MVP: Mads Jensen (NBV Verona)

Matteo Piano (Allianz Milano): “È stata per noi una brutta partita ed in un match del genere c’è da farsi le giuste domande e darsi delle risposte in tempi concisi. Questo girone di Play Off 5° Posto non è la manifestazione giusta in questo momento della stagione - e non faccio i complimenti alla Lega per questo se devo essere sincero -, ma sono molto felice e molto orgoglioso che noi abbiamo trovato una nostra strada in questo torneo. Mi dispiace molto che si sia interrotto oggi. Stasera è stato veramente un peccato: è stato uno scivolone. Abbiamo ora delle risposte da darci e tornare insieme con quello stile che ci ha contraddistinto in questo Play Off. La rabbia di coach Piazza? Non ci ha baciati e abbracciati, come è giusto che fosse, perché la rabbia è un’emozione come le altre, e credo che oggi ne necessitavamo, da provare e da sentire. La rabbia è utile come le altre emozioni che ti permettono di porti delle domande e darti delle risposte, anche non tue, ma condivise”.
Mads Jensen (NBV Verona): “Sono davvero contento di questa vittoria soprattutto perchè ripaga tutti i nostri sforzi e ci aiuta a caricarci per l'ultima sfida con Cisterna. Il premio come MVP? Mi fa sicuramente piacere, stasera tutto è andato per il verso giusto e sono felice di essere stato utile al gruppo per il successo finale. Adesso non perdiamo tempo e torniamo subito al lavoro per conquistarci un posto nelle semifinali”.

Kioene Padova - Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (25-23, 18-25, 19-25, 19-25)
Altalenante la serata della Kioene Padova nella gara per i Play Off 5° Posto con la Gas Sales Bluenergy Piacenza. Il sestetto di Cuttini riapre e si aggiudica il primo parziale sul filo di lana con 2 ace di Stern per poi, nelle fasi successive del match, soffrire in difesa e mancare di concretezza in attacco (37%). Piacenza dalla sua vede la buona prova di Finger 17 punti e MVP e Clevenot, autore di 16 punti. La prestazione dei singoli è confermata dalla percentuale di attacco di Piacenza, pari al 57%.
Parte forte la Gas Sales Bluenergy Piacenza alla Kioene Arena e sull’1-4 Cuttini ferma il gioco. L’intraprendenza di Fusaro, anche autore di un ace, permette a Padova di ricucire il gap e portarsi sul 7-11. L’attacco abbondante di Finger porta i patavini a -2 (10-12). L’attacco di Wlodarczyk porta Padova all’aggancio del 19 pari. Clevenot vince il duello a muro con Stern, Piacenza torna a +2 (20-22). 23-23 e di nuovo pausa per gli ospiti. Sorpasso Kioene con l’ace dell’opposto bianconero del 24-23. Ancora decisivo dai 9 metri Stern che porta la formazione di casa sull’1-0 per 25-23. Partenza in chiave Gas Sales Bluenergy nel secondo set, 2-5. Il muro di Ferrato su Clevenot è quello del 5-7. Vitelli firma la parità sull’8-8 Wlodarczyk porta la Kioene sul +1. Antonov ferma Padova a muro e porta Piacenza avanti, testa a testa nel secondo parziale. Nuovo +3 ospite, 13-16, Kioene richiamata in panchina per un break. L’ace di Antonov riporta la parità alla Kioene Arena, 18-25. 5-5 in avvio di terzo set con la pipe vincente di Wlodarczyk. Piacenza mantiene la distanza di sicurezza, 9-12 e Tusch fa il proprio ingresso in cabina di regia. Confermato il sospetto di coach Cuttini per un invasione a rete degli ospiti, 14-16. Wlodarczyk ancora a segno in battuta per il 18-19. Allunga il sestetto Gas Sales con il muro su Fusaro e si porta in vantaggio per 19-25. Avvio di quarto set con Canella inserito per Fusaro e Tusch confermato al palleggio, 2-5. Mousavi porta in doppia cifra gli ospiti, 4-10. Sul 6-11 Casaro lascia rifiatare Stern. Cambio al centro tra Vitelli e Volpato e sul 12-18 per il sestetto ospite. Casaro per il 16-20 e il time out discrezionale voluto da Bernardi. Chiude l’ace di Baranowicz per 19-25. MVP: Michal Finger (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Leonardo Ferrato (Kioene Padova): “Siamo partiti scarichi questa sera e non sempre convinti. Questo è un gran peccato perché avremmo potuto confermare quanto di buono fatto nelle scorse gare, il nostro brio. Diamo il tutto per tutto a Modena”.
Alessandro Tondo (Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Alla luce della sconfitta di Milano siamo ancora più soddisfatti di questo risultato, essere proiettati sulle prime posizioni della classifica ci dà un po’ di tranquillità”.

Classifica Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca
Gas Sales Bluenergy Piacenza 13, Allianz Milano 13, Consar Ravenna 10, NBV Verona 9, Leo Shoes Modena 9, Top Volley Cisterna 8, Kioene Padova 7, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3.
 

7a giornata Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca
Domenica 18 aprile 2021, ore 18.00
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Spinnicchia, Cappello (Notaro)
Video Check: Donato
Segnapunti: Mazza

Gas Sales Bluenergy Piacenza – Consar Ravenna
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Saltalippi, Piperata (Pettenello)
Video Check: Bosio
Segnapunti: Rossi

Leo Shoes Modena – Kioene Padova
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Giardini, Florian (Marani)
Video Check: Spiazzi
Segnapunti: Sartor

NBV Verona – Top Volley Cisterna
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Rolla, Toni (De Nard)
Video Check: Danieli
Segnapunti: Rizzardo
 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4