VNL 2022: Con la Serbia un’altra bella vittoria per gli azzurri

Pubblicato il 08/07/2022
08/07/2022

Danzica (Polonia). L’Italia ritrova il sapore della vetta della classifica per una sera, in attesa delle prossime gare, grazie alla terza vittoria della week 3 sulla Serbia per 3-0 (25-21, 25-14, 25-23). Gli azzurri si portano a quota 9 vittorie e 28 ad una sola gara dal termine della fase preliminare prima delle Finals di Bologna dove gli azzurri scenderanno in campo mercoledì 20 luglio alle 21.00 per i Quarti di Finale.
Nella vittoria di questa sera sulla Serbia c’è stata la solita bravura dell’Italia a non mollare nei momenti chiave riuscendo a recuperare l’avversario soprattutto nel terzo set quando De Giorgi ha effettuato alcuni cambi mandando in campo Sbertoli, Cortesia e Scanferla. 13 i muri punto, 3 di Russo autore di 10 punti, ma anche 13 punti personali di Romanò, tornato oggi in campo dall’inizio, e 11 di Daniele Lavia bravo nei turni di servizio che hanno permesso all’Italia di rimontare nei momenti in cui la Serbia, trascinata da un buon Atanasijevic autore di 15 punti, si è portata avanti.
Resilienza, questo il valore emerso in questa week di VNL fino ad oggi con un’Italia che non molla e si prepara all’ultimo impegno prima delle Finals da giocare in casa.
Gli azzurri torneranno in campo domenica alle 17.00 per l’ultima gara della fase preliminare con l’Olanda. Domani sarà quindi giornata di allenamenti e di studio in vista dell’ultimo impegno contro Nimir e compagni di domenica con un occhio già alle Finals di Bologna.

De Giorgi da riposo ad Anzani mandando in campo Russo e Galassi con Michieletto e Lavia di banda e la diagonale formata da Giannelli e Romanò, Balaso libero. Il primo punto della gara porta la firma di Aleksandar Atanasijevic seguito da quello di Petric, due conoscenze della pallavolo italiana 2-0. La Serbia parte subito forte, l’ace di Atanasijevic vale il 4-2. Lavia scalda i motori, suo il punto numero 5 per l’Italia, 6-5 mentre l’ace di Romanò porta l’Italia in parità 6-6. Galassi mette a terra il primo tempo dell’8-8. L’Italia trova il vantaggio sul 9-8, il muro di Roberto Russo vale il 10-9. Il solito Atanasijevic mette a terra l’ace del 12-12. La Serbia ritrova il vantaggio sul 13-12, parità ritrovata dagli azzurri sul 16-16. Il tocco di prima intenzione di Giannelli porta gli azzurri avanti 17-16. Parziale di 6-0 per gli azzurri, da 16-16 a 22-16 col turno al servizio di Daniele Lavia. Galassi a segno per il 23-19, set chiuso alla fine dall’Italia 25-21 per mano di Roberto Russo.

De Giorgi conferma il 6+1 iniziale nel secondo set. L’Italia parte subito bene avanti 4-1. E’ di Galassi il punto del 6-3 per l’Italia. Atanasijevic cerca di tenere in piedi la Serbia, suol il punto numero 5, Italia avanti 7-5. Il muro azzurro vale l’11-5 con Daniele Lavia al servizio. Romanò forza al servizio, Giannelli mette a terra la ricezione lunga serba per il 16-13. Russo ferma l’attacco serbo a muro, Italia avanti 16-9. Dentro Scanferla per Balaso con Romanò al servizio che mette sotto pressione la Serbia, Italia avanti 22-11. L’Italia conquista ben 9 palle set, chiudendo la seconda per il 25-14 finale con un errore al servizio della Serbia.

Nel terzo set spazio a Scanferla e Cortesia dall’inizio. L’invasione di Cortesia a rete porta la Serbia avanti 4-0. Il muro di Romanò accorcia le distanze, Serbia avanti 4-2. Russo, gran prova a muro la sua, mette a terra il punto numero 7 a due punti dalla Serbia che prova ad allontanarsi sul 14-10. De Giorgi manda in campo Sbertoli per Giannelli. L’Italia deve rincorrere, lo fa col turno al servizio di Romanò, l’attacco di Lavia vale il punto numero 16 a due punti dalla Serbia ed è lo stesso Lavia che a muro porta in parità gli azzurri 18-18. L’Italia trova il vantaggio per la prima volta nel set sul 20-19. Michieletto mantiene l’Italia avanti 21-20 con Giannelli tornato in campo. Il finale punto a punto termina a favore dell’Italia che porta a casa il set col punteggio di 25-23 e la vittoria numero nove di questa VNL.

- Dichiarazioni

Ferdinando De Giorgi (https://youtu.be/y0qnomXkXC4): "Devo dire che ci sono state diverse occasioni in cui abbiamo dovuto recuperare punti, anche per alcuni errori, ma la squadra ha mostrato che quando riesce a compattarsi riesce a fare un ottimo gioco nella fase di break con la battuta riuscendo a recuperare contro una Serbia che siamo riusciti a mettere in difficoltà. Proseguiamo sul nostro cammino che prevede anche la possibilità di sfruttare queste partite per provare meccanismi e cercare di evitare momenti con qualche errore di troppo ma questo fa parte del nostro percorso. Mi sento tranquillo perché tutti i ragazzi si preparano bene e chi entra riesce ad incidere e questo è un bel segnale, questo è merito loro e hanno voglia di dare il loro contributo. Domani lavoreremo per preparare l'Olanda e migliorare alcuni nostri meccanismi e finire al meglio questa fase preliminare cercando sempre di fare passi in avanti".

Yuri Romanò (https://youtu.be/rp609SpRqGU): "Siamo molto contenti di questo percorso anche in questa week, vincere oggi era importante per continuare il nostro percorso di crescita, continuare a fare campo ed esperienza. Nel terzo set eravamo sotto, come con la Bulgaria, non abbiamo mai mollato con difese e muro e siamo riusciti a portarla a casa, siamo contenti. Daremo il massimo anche con l'Olanda, è l'ultima prima di presentarci a Bologna per le Finals. Sono contento di questa mia VNL, sono le prime partite da titolare con continuità, sono contento di come riesco a stare in campo. Siamo una squadra giovane, completa e lo abbiamo dimostrato in tutte le week di questa VNL dove sono entrati in campo oltre 20 giocatori della lista, siamo un gruppo completo con tante alternative. A Bologna ci aspettiamo un pubblico fantastico".

Leonardo Scanferla (https://youtu.be/ZMiKwkS3fuY): "Sono contento del mio ritorno in campo dopo queste settimane difficili, sono contento di questo gruppo, abbiamo tanta fame di vincere. Eravamo sotto e siamo riusciti a recuperare e portare a casa i tre punti. Sappiamo soffrire ma siamo li con la testa senza mollare e questo è il segnale di un'Italia che c'è e che ci crede. Con una squadra così è tanta roba giocare".

Riccardo Sbertoli (https://youtu.be/sQcyca9yt8E): "Sono contento oggi di esser entrato in campo, non è facile entrare in corsa. Siamo stati bravi, abbiamo recuperato in un momento di difficoltà e lo abbiamo fatto di squadra, questa vittoria era importante per noi, tutte le vittorie che abbiamo conquistato sono il riflesso di un gruppo meraviglioso".

Lorenzo Cortesia (https://youtu.be/fSpLT3CpsKM): "Ogni partita è importante ma questa lo era di più perchè più ci si avvicina alle Finals e più è importante migliorare il nostro gioco. Sono contento di aver potuto dare il mio apporto anche in campo oggi oltre che fuori dal campo, sono contento per la squadra e per la mia prestazione. Domani prepareremo l'Olanda per chiudere al meglio questa week e arrivare al meglio a Bologna dove non vediamo l'ora di vedere i nostri tifosi al palazzetto".

- Tabellino

Italia – Serbia
Italia - Serbia 3 - 0 (25-21, 25-14, 25-23)
Italia: Michieletto 8, Giannelli 5, Galassi 4, Lavia 11, Romanò 13, Russo 10, Balaso (L), Scanferla (L), Cortesia 5, Sbertoli. N.e. Cavuto, Zaytsev, Bottolo, Anzani. All. De Giorgi.
Serbia: Petric 8, Krsmanovic, Jovovic, Kujundžić 4, Atanasijevic 15, Masulovic 5, Koprivica (L), Lisinac 4, Todorovic, Peric 3, Katic, Pekovic (L), N.e. Podrascanin, Vucicevic. All. Kolakovic.

Arbitri: Denny Cespedes (DOM), Zsolt Tibor Mezoffy (HUN)
Durata set: 28', 20', 28'.
Italia: 6 a, 10 bs, 13 mv, 19 et.
Serbia: 2 a, 8 bs, 3 mv, 19 et.

Week 3 – Le prossime gare degli azzurri

10 luglio 2022 ore 17.00 Italia - Olanda
Diretta streaming su Volleyball World TV
Diretta TV su Sky Sport Arena e streaming su NOW TV
Telecronaca di Stefano Locatelli e commento tecnico di Andrea Anastasi

Risultati e programma gare della week 3 tra Danzica (Bulgaria) e Osaka (Giappone) – orari italiani

5 luglio 2022
USA - Germania 3-1 (25-21, 25-19, 22-25, 25-18)
Canada - Argentina 1-3 (21-25, 25-23, 21-25, 23-25)
Italia - Bulgaria 3-0 (25-15, 25-20, 25-23)
Iran - Polonia 3-2 (21-25, 25-23, 25-22, 25-27, 15-7)

6 luglio 2022
Brasile - Germania 3-1 (25-27, 25-17, 25-20, 25-19)
Giappone - Australia 3-1 (25-18, 25-15, 23-25, 25-19)
Olanda - Cina 3-0 (29-27, 25-12, 25-13)
Slovenia – Serbia 3-0 (25-15, 25-19, 25-23)

7 luglio 2022
Francia - USA 2-3 (25-15, 22-25, 25-22, 14-25, 8-15)
Germania - Australia 3-1 (20-25, 25-16, 25-21, 26-24)
Canada - Brasile 0-3 (18-25, 19-25, 16-25)
Italia – Iran 3-1 (25-16, 25-27, 25-23, 25-23)
Bulgaria – Slovenia 1-3 (22-25, 25-22, 18-25, 16-25)
Polonia – Cina 3-0 (26-24, 25-16, 25-18)

8 luglio 2022
Argentina – Australia 3-1 (21-25, 25-23, 25-19, 25-15)
Francia – Brasile 3-0 (25-21, 25-22, 25-21)
Giappone – Canada 3-1 (25-20, 25-16, 22-25, 25-20)
Bulgaria – Olanda 3-1 (22-25, 25-16, 25-21, 25-21)
Slovenia – Iran 0-3 (24-26, 14-25, 21-25)
Italia – Serbia 3-0 (25-21, 25-14, 25-23  ).
-
9 luglio 2022
Pool 5 Osaka (Giappone) ore 05.40 Francia – Argentina
Pool 5 Osaka (Giappone) ore 08.40 Canada – USA
Pool 5 Osaka (Giappone) ore 12.10 Germania – Giappone
Pool 6 Danzica (Polonia) ore 14.00 Cina – Bulgaria
Pool 6 Danzica (Polonia) ore 17.00 Iran – Serbia
Pool 6 Danzica (Polonia) ore 20.00 Polonia – Olanda

10 luglio 2022
Pool 5 Osaka (Giappone) ore 05.40 USA – Argentina
Pool 5 Osaka (Giappone) ore 08.40 Australia – Francia
Pool 5 Osaka (Giappone) ore 12.10 Brasile – Giappone
Pool 6 Danzica (Polonia) ore 14.00 Cina – Serbia
Pool 6 Danzica (Polonia) ore 17.00 Italia – Olanda
Pool 6 Danzica (Polonia) ore 20.00 Polonia – Slovenia

Biglietti in vendita per le Finals di Bologna, Italia in campo per i Quarti di Finale il 20 luglio alle 21.00

Sono disponibili sul circuito TicketOne i biglietti per assistere alle Finals di Volleyball Nations League maschile in programma dal 20 al 24 luglio all'Unipol Arena di Bologna. La formula prevede che le migliori 8 al termine delle 3 week (l'Italia, che accede alle Finals di diritto in qualità di paese organizzatore, scenderà in campo mercoledì 20 luglio alle 21 per i Quarti di Finale) accedano ai Quarti di Finale previsti nelle giornate di mercoledì 20 e giovedì 21 luglio. Le semifinali si giocheranno sabato 23 mentre le finali 3/4 posto e 1/2 posto sono in programma nella giornata di domenica 24 luglio.
E' possibile acquistare i tagliandi tramite l'indirizzo https://www.ticketone.it/artist/volleyball-nations-league/

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5