World Grand Prix 2016: Italia-Brasile in diretta su Rai Sport 2 (ore 19.10)

Pubblicato il 08/06/2016
08/06/2016

Rio de Janeiro. Giornata di vigilia per la nazionale italiana femminile che domani farà il suo esordio nel World Grand Prix 2016, affrontando nella Carioca Arena 1 le padrone di casa del Brasile (ore 19.10 italiane). Il match, che sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 2 (canale 58 del DTT), aprirà gli incontri della Pool A nella quale oltre a Italia e la nazionale verdeoro sono presenti Serbia e Giappone. Un girone molto competitivo che metterà subito alla prova il giovane gruppo scelto dal Ct Marco Bonitta per la trasferta sudamericana. Al contrario dell’Italia, invece, le padrone di casa sudamericane si presentano all’appuntamento con la squadra tipo che ad agosto tenterà di difendere il titolo olimpico vinto sia a Pechino 2008, che a Londra 2012. A poco più di ventiquattro ore dal fischio d’inizio, a parlare in casa azzurra è Cristina Chirichella che nonostante i suoi ventidue anni è uno degli elementi di maggiore esperienza dell’Italia: “Siamo cariche, abbiamo tanta voglia di metterci in gioco, anche se sappiamo bene che affronteremo tre squadre molto forti. Dovremo mettercela tutta per portare a casa un buon risultato. Contro il Brasile entreremo in campo con la consapevolezza che non abbiamo nulla da perdere. Ci troveremo di fronte a delle campionesse e per questo bisognerà dare il massimo per provare a metterle in difficoltà.”“Siamo un gruppo giovane - continua l’atleta napoletana - che magari pecca in termini di esperienza, ma che in compenso ha tanto entusiasmo e tanta voglia di fare. Sono convinta che la grinta possa essere uno dei nostri punti di forza, anche nelle situazioni difficili non dovremo mai mollare. Il fatto di giocare a Rio, in un impianto olimpico, mi emoziona molto e credo che per me, così come per le mie compagne, sarà un motivo ulteriore per dare qualcosa di più in campo.”

PER LA VIDEO-INTERVISTA COMPLETA CLICCA QUI

Ieri le azzurre hanno svolto in mattinata una seduta di pesi, mentre nel tardo pomeriggio si sono allenate nell’impianto di gioco.

LE AZZURRE - Queste le quattordici atlete a disposizione del Ct Bonitta: Ofelia Malinov e Carlotta Cambi (Palleggiatrici); Valentina Diouf e Serena Ortolani (Opposti); Paola Egonu, Miriam Sylla, Anastasia Guerra, Alessia Gennari, Ilaria Spirito (Schiacciatrici); Anna Danesi, Laura Melandri, Cristina Chirichella (Centrali); Immacolata Sirressi e Monica De Gennaro (Liberi).

CALENDARIO - Gruppo A - Rio de Janeiro (Brasile): 9 giugno: Brasile-Italia (Ore 19.10), Giappone-Serbia (ore 22.15); 10 giugno: Brasile-Giappone (ore 19.10), Italia-Serbia (ore 22.15); 12 giugno: Brasile-Serbia (ore 15.05), Italia-Giappone (ore 17.35). Orari di gioco italiani

IL CAMMINO DELL’ITALIA NELLA FASE A GIRONI - 9 giugno (Rio de Janeiro) Brasile-Italia (ore 19.10); 10 giugno (Rio de Janeiro) Italia-Serbia (ore 22.15); 12 giugno (Rio de Janeiro) Italia-Giappone (ore 17.35); 17 giugno (Bari) Thailandia-Italia (ore 20.30); 18 giugno (Bari) Olanda-Italia (ore 20.30); 19 giugno (Bari) Russia-Italia (ore 20.30); 24 giugno (Ankara) Italia-Brasile (ore 13.30); 25 giugno (Ankara) Turchia-Italia (ore 16.30); 26 giugno (Ankara) Italia-Belgio (ore 13.30).

I PRECEDENTI CON IL BRASILE - 71 le sfide totali tra Italia e Brasile, con un bilancio di 14 vittorie azzurre a fronte di 57 sconfitte. 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5