WORLD LEAGUE A BOLOGNA: E’ SOLD OUT, ANTIPASTO MUNDIAL

Pubblicato il 01/07/2014
01/07/2014

Ennesimo sold out dell’Italia di Mauro Berruto che a due giorni dalla super sfida con il Brasile, nell’ultimo turno della fase intercontinentale della World League, ha già visto staccare gli ultimi biglietti per la sfida del prossimo 3 Luglio all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno.

La partita, organizzata dal Comitato Organizzatore di Modena del Campionato del Mondo Femminile, ulteriore test organizzativo in vista della rassegna iridata femminile di settembre e ottobre, sarà quindi una sfida calda, caldissima, anche per il sostegno degli 8.000 tifosi e appassionati che saranno assiepati sulle tribune dell’affascinante impianto bolognese.

Da una parte perché l’Italia di Berruto riproporrà il suo miglior assetto con la voglia di giocare al massimo per confermare il doppio successo ottenuto nelle due sfide di esordio in Brasile, dall’altra perché i verdeoro guidati in campo dal palleggiatore Bruninho, punto di forza di Casa Modena anche nella prossima Superlega A1, sfideranno gli azzurri con un orecchio teso ai risultati della Polonia con cui è viva la corsa alla qualificazione alla Final Six di Firenze.

Il Brasile, detentore del maggior numero di successi (9), in una sola occasione è stato escluso dalla fase conclusiva della manifestazione, la Final Four di Milano nel 1991.

L’Unipol Arena riapre cosi le porte alla pallavolo di livello dopo il V-Day di Serie A1 maschile del 2001 che vide la Bre Banca Lannutti Cuneo conquistare il suo primo scudetto e il precedente Italia – Brasile di World League, nel 2003.

Un sold out che, con quello di Milano nella sfida in programma per domenica pomeriggio al Forum di Assago, conferma la striscia che gli azzurri hanno già saputo conquistare nei palasport di Trieste, Verona, Bari, Foro Italico di Roma.

Sold out anche in tribuna stampa con più di 50 media accreditai, con giornalisti brasiliani, iraniani e polacchi presenti.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4