World League "Focus": la Russia di Zhigalov

Pubblicato il 09/06/2017
09/06/2017
La Russia ha partecipato a 25 edizioni di World League mancando solo nel 2004 e nel 2005

La Russia ha partecipato a 25 edizioni di World League mancando solo nel 2004 e nel 2005. La formazione russa ha collezionato tre secondi posti (1993, 1998 e 2000) prima di conquistare la medaglia d'oro nel 2002. Dopo i due anni di assenza i russi tornano in World League nel 2006 per poi risalire sul gradino del podio nel 2011 e nel 20013. A questo titolo si aggiunge anche la World Cup, conquistata nel 2012, e l'oro Olimpico di Londra 2012. Un trend positivo che ha consolidato la figura del volley russo come punto di riferimento del panorama sportivo internazionale. 

Il Coach

Sergey Shlyapnikov ha preso in mano la squadra russa solo quest'anno, con la Nazionale vanta un titolo conquistato agli European Games di Baku. Dopo aver completato la sua carriera nel 1997, Shlyapnikov ha coadiuvato con successo le squadre giovanili della Russia conquistando numerose medaglie nei campionati Mondiali ed Europei.

La Stella

L'assenza ancora di Dmitrij Muserskij e l'ottima condizione fisica fanno di Maxim Zhigalov il leader russo di questo momento, autore di 52 punti nelle prime tre gare del weekend vanta già diverse esperienze a livello internazionale soprattutto con il suo club, il Belogorie, con il quale ha conquistato la Champions League nel 2014. Un opposto che sa attaccare molto bene e che potrebbe creare molte insidie nelle difese avversarie. Sarà un compito duro per Lanza e compagni cercarlo di arginare.  

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5