WORLD LEAGUE: TUTTO ESAURITO A BOLOGNA PER ITALIA-BRASILE

Pubblicato il 03/07/2014
03/07/2014

Bologna. Torna in campo l'Italia in uno degli appuntamenti piu' attesi della prima fase della World League. Oggi gli Azzurri alle ore 20 (diretta su Raisport2) nell'Unipol Arena di Casalecchio (sold out già da qualche giorno) affrontano il Brasile, che inaspettatamente si trova in una difficile posizione di classifica, rischiando seriamente di rimanere fuori dalla Final Six della manifestazione in programma a Firenze dal 16 al 20 luglio. Match di grandi tradizioni, tra le due squadre che più di ogni altra ha caratterizzato l'ultimo ventennio.

 

Gli anni novanta sono stati il teatro del dominio italiano, l'ultimo decennio e più, di quello "verdeoro". Partita bella e attraente in cui Mauro Berruto tornerà a schierare la squadra al completo, dopo aver concesso un giusto breve periodo di riposo a tutti i titolari. Si rivedrà Travica in regia, con Zaytsev sulla sua diagonale, con Kovar e Parodi di banda, Birarelli e Piano al centro con Rossini libero. L'obiettivo è riprendere la serie di vittorie interrotta dopo la serata particolare del Foro Italico, ma anche valutare la condizione della squadra in vista delle finali primo grande appuntamento di una stagione che si concluderà con il Mondiale in Polonia.

"Queste sono due gare estremamente importanti al di là della classifica. - ha ripetuto più volte negli ultimi giorni Mauro Berruto -  Abbiamo bisogno di due gare vere. Vogliamo trovare subito il clima degli incontri importanti, quello che troveremo nella Final Six di Firenze. Vogliamo testare in partita la qualità delle cose che stiamo provando in allenamento. Poi avremo ancora una settimana di lavoro, ma questi due test li ritengo importanti e significativi in prospettiva della fase finale che è un dei due grandi obiettivi del 2014, insieme al Campionato del Mondo."

La situazione verso la Final Six vede già qualificate Italia e Iran nel girone A, più una fra Brasile e Polonia; nella pool B è ancora corsa a tre per due posti tra Usa, Russia e Serbia. L'ultimo nome uscirà dalla Final Four di secondo livello che si giocherà in Australia e che vedrà in campo dall'11 al 13 luglio: i padroni di casa, la Francia vincitrice della pool D più le vincenti delle pool C ed E.

Pool A:  Italia-Brasile oggi (ore 20 diretta Raisport2) e domenica (ore 17 diretta Raisport2); Polonia-Iran venerdì e sabato. Classifica: Iran e Italia 19, Brasile e Polonia 11.
Pool B: Serbia-Stati Uniti venerdì e domenica;  Bulgaria-Russia sabato e domenica. Classifica: Stati Uniti 21, Russia 18, Serbia 17, Bulgaria 4.
Pool C: Finlandia-Belgio venerdì e sabato; Australia-Canada sabato e domenica. Classifica: Belgio 23, Canada 17, Finlandia 12, Australia 8.
Pool D: Classifica finale: Francia 30, Argentina 25, Germania 14, Giappone 3.
Pool E: Olanda-Repubblica Ceca sabato e domenica;  Portogallo-Corea del Sud sabato e domenica. Classifica: Olanda 18, Portogallo 16, Repubblica Ceca 15, Corea del Sud 11.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4