Storia

2016: la Squadra Nazionale femminile di Sitting Volley ha preso parte a Anji (Cina) al suo primo torneo di qualificazione per le Paralimpiadi di Rio 2016. L’Italia al termine della manifestazione non è riuscita nell’impresa di qualificarsi ai Giochi brasiliani, ma proprio in questo torneo è arrivata la prima storica vittoria della selezione tricolore in campo internazionale (3-1 contro l’Egitto). 

2017: nei Campionati Europei di Sitting Volley disputati a Porec (Croazia) la nazionale azzurra, alla sua prima partecipazione in una rassegna iridata, si è classificata al settimo posto grazie al successo sulle padrone di casa per 3-0 (25-23, 25-5, 25-16).

La nazionale femminile durante una fase di gioco ai Campionati Europei 2017

2018: a Matrahazi Edzotabor (Ungheria) le azzurre del sitting volley si sono aggiudicate l'Hungarian Open Tournament, torneo internazionale che ha visto la partecipazione insieme all’Italia della Croazia, Slovenia, Olanda e Ungheria.

L’Italia a Jeju Island (Corea del Sud) ha conquistato la prima qualificazione ai Campionati Mondiali 2018. Le azzurre hanno poi chiuso il proprio percorso nella rassegna iridata con uno straordinario quarto posto. La Nazionale Italiana femminile è stata superata a Rotterdam (Olanda) nella finalina dalla Cina 0-3 (10-25, 19-25, 12-25).

2019: la nazionale femminile ha conquistato il secondo posto al Chiba Challenge Match 2019. Nella manifestazione giocata in Giappone le ragazze di Amauri Ribeiro sono state superate in finale dalle padrone di casa 3-0 (25-6, 25-21, 25-15). Nel Campionato Europeo di sitting volley femminile, svoltosi a Budapest, la nazionale italiana ha conquistato una storica medaglia d'Argento. In finale le azzurre sono state superate 3-0 (25-12, 25-16, 25-22) dalle campionesse mondiali della Russia. Il secondo posto nella rassegna iridata ha permesso alle azzurre di conquistare la storica qualificazione alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. 

La Nazionale festeggia la medaglia d'argento conquistata ai Campionati Europei 2019 di Budapest.

2020: come noto, a causa della pandemia legata al COVID 19, la nazionale italiana non ha partecipato a nessuna manifestazione internazionale.

2021: la nazionale italiana femminile di sitting volley ha partecipato per la prima volta ai Giochi Paralimpici. All’esordio assoluto nei Giochi di Tokyo 2020, le azzurre hanno ottenuto il loro primo successo: 3-0 (25-23, 25-11, 25-10) ai danni del Giappone.
La nazionale femminile ha chiuso la sua prima partecipazione ai Giochi Paralimpici al sesto posto, le azzurre sono uscite sconfitte dalla gara che assegnava il 5°-6° posto contro le campionesse mondiali della Russia (RPC) 1-3 (25-22, 23-25, 23-25, 14-25). L’Italia guidata dal CT Amauri Ribeiro ai Campionati Europei disputati nella città di Kemer, in Turchia, ha conquistato per la seconda volta consecutiva la medaglia d’Argento. Le azzurre in finale hanno ceduto 0-3 (20-25, 14-25, 19-25) alla plurimedagliata nazionale russa.

L'Italia ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020

L'Italia conquista la medaglia d'argento ai Campionati Europei 2021 in Turchia 

2022: In Finlandia, la nazionale femminile di sitting volley ha conquistato il primo posto ai Pajulahti Games, torneo disputato a Nastola che ha visto la partecipazione insieme all’Italia della Finlandia, Ucraina e Francia. Successivamente la nazionale tricolore a Sampeter, in Slovenia,  ha chiuso al primo posto la sua partecipazione all'ediozne 2022 della Golden Nations League.

La Nazionale femminile al termine dalla Golden Nations League vinta in Slovenia

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5